Dopo James Dean, altri attori verranno riportati in vita sullo schermo

Dean ha partecipato al film Finding Jack grazie alla CGI.

0

James Dean, deceduto in un incidente automobilistico nel 1955 a soli 24 anni, sarà protagonista di un nuovo film intitolato Finding Jack in cui sarà presente mediante l’utilizzo del CGI (computer-generated imagery); Dean verrà ricreato utilizzando immagini di repertorio, mentre un altro attore gli presterà la propria voce.

Già questa notizia in sé ha creato un certo scalpore, ma il team che ha contribuito a far risorgere James Dean grazie all’impiego di effetti visivi per un prossimo film di guerra ambientato in Vietnam non ha certamente smesso versioni digitali di altri attori famosi e celebrità.

Lo specialista in licenze di proprietà intellettuale CMG Worldwide si è unito allo studio di creazione di contenuti immersivi Observe Media per formare Worldwide XR, una nuova società che mira a portare gli esseri umani digitali non solo nel cinema tradizionale, ma anche all’interno di progetti legati a realtà aumentata e virtuale.

Worldwide XR detiene e rappresenta i diritti di oltre 400 celebrità, atleti e squadre sportive. Oltre a James Dean, consentirà anche ai creatori di riportare in vita sullo schermo star come Bettie Page, Burt Reynolds e Andre The Giant, leggende sportive come Lou Gehrig e artisti come Maya Angelou.

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui