Bonelli, uscite della settimana 11-17 novembre 2019

0

È davvero possibile uscire dal giro? La risposta nell’albo numero 86 de Le Storie, la collana antologica a cadenza mensile della Sergio Bonelli Editore. “Keller 1 – Un volto, due vite”, questo il titolo del volume, sarà disponibile in edicola da martedì 12 novembre con soggetto e sceneggiatura di Luigi Mignacco, disegni di Paolo Raffaelli e copertina, al solito, di Aldo Di Gennaro. Siamo a Brooklyn, nel 1924: durante una processione religiosa, ecco risuonare degli spari. L’infallibile sicario Kid Carter ha colpito ancora! È l’inizio di una vicenda di sangue e crimine, una cupa e tesa gangster story negli anni di fuoco della Grande Depressione.

Mostruose creature a caccia di esseri umani tra le vette dell’Himalaya sono le protagoniste di “Guerra nella Preistoria”, albo numero 2 di Martin Mystère Le Nuove Avventure a Colori – Seconda Serie. Il mensile è atteso in edicola il 12 del mese in formato 17×23 centimetri, con 64 pagine a colori. Sulle tracce di una spedizione misteriosamente scomparsa in Tibet, Martin e Java si avventurano tra le inesplorate vette del tetto del mondo dove si imbattono in una perduta civiltà popolata da uomini e donne di neanderthal sopravvissuti all’estinzione. A minacciare la comunità sono delle mostruose creature scimmiesche con quattro braccia, la cui origine risale a un’antica guerra combattuta al principio dei tempi tra le leggendarie civiltà di Atlantide e Mu. L’albo ha testi a firma de I “Mysteriani”, disegni di Sauro Quaglia, copertina a firma di Lucio Filippucci e colori di Daniele Rudoni e Elisa Sguanci.

I Cani Sciolti cominciano a fare i conti con la domanda “cosa faremo da grandi?”, non rinunciando a portare avanti i propri ideali, ne “Il parco”, albo numero 13 della serie mensile intitolata appunto Cani Sciolti. In uscita il 13 novembre, l’albo ha soggetto e sceneggiatura di Gianfranco Manfredi e disegni e copertina di Patrizia Mandanici. È il 1971. Pablo, Lina e Marghe insegnano in una scuola operaia della cintura milanese. Da un gruppo locale nasce l’idea di occupare un grande parco privato, per restituirlo alla cittadinanza. Ma da Milano giungono i reparti della celere.

Il Male assoluto sta per fare la sua mossa: come fermarlo? La risposta – forse – nell’albo numero 6 della serie mensile Darwin, “Alla fine del giorno”, in uscita sabato 16 novembre. La strada verso Bugarach, per i ragazzi Indaco, è segnata da eventi drammatici che li cambieranno per sempre: la morte sembra seguirli ad ogni passo, fino al sacrificio estremo che scatena forze oscure. L’orrore viene da un passato che sembra mescolarsi al futuro, le certezze crollano e i punti di riferimento si fanno labili. Il volume ha testi di Michele Masiero, disegni e copertina di Luigi Piccatto, Renato Riccio e Matteo Santaniello.

Doppio l’appuntamento con le ristampe. Il primo è con Tex Nuova Ristampa 451, in edicola dal 14 novembre. Il mensile, intitolato “Oppio”, restituisce al grande pubblico una storia uscita per la prima volta nel maggio del 1998 e ha testi di Claudio Nizzi, disegni di Andrea Venturi e copertina di Claudio Villa. Il teatro ambulante di mister Morgan viene usato dall’infedele moglie del padrone e dal suo amante, il bello della compagnia, per far circolare l’oppio introdotto in America dalla tong di Wuang Ching: uno sporco traffico, sul quale indagano Tex e Carson. Un malvagio componente del gruppo ha scoperto tutto e, per ricavare una bella fetta della sostanziosa torta di profitti, infila proiettili veri in un revolver di scena. E così Morgan, che sapeva e soffriva delle adultere tresche della sua consorte, uccide il suo rivale durante una rappresentazione.

Venerdì 15 novembre sarà la volta de “Gli schiavi della miniera”, albo numero 9 della serie mensile Zagor Classic. Ospiti dei Cayuga, una pacifica tribù di indiani, Zagor e Cico si ritrovano in una disavventura quando il panciuto messicano, scambiato erroneamente per un pellerossa, è rapito da una banda di trafficanti d’esseri umani. Venduto come schiavo, Cico si ritrova in una miniera in compagnia di altri indiani costretti a lavorare in condizioni terrificanti, pena la tortura e la morte. In loro soccorso giunge Zagor che, per avere la meglio contro nemici tanto numerosi quanto spietati, dovrà dare il via a una vera e propria rivolta. L’albo ha testi, disegni e copertina di Gallieno Ferri con colori affidati a GFB Comics.

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui