Tra i tanti film che compongono il franchise degli X-Men, i film dedicati al mercenario chiacchierone sono particolarmente amati dai fan. La ragione di un successo così enorme è dovuta allo stesso Ryan Reynolds che ha saputo trasporre Deadpool sul grande schermo con grande fedeltà al fumetti. Ma allo stesso tempo, i fan devono ringraziare anche Tim Miller, regista del celebre screen test e del primo capitolo della celebre saga, uscito nel 2016.

A causa di divergenze creative il regista non è più tornato dietro la macchina da presa per il secondo capitolo. Ora a distanza di qualche anno, Tim Miller è tornato a parlare della sua versione di “Deadpool 2” in occasione della promozione del suo nuovo film “Terminator: Destino Oscuro”, definendo come sarebbe stata la sua storia, che inizialmente sarebbe stata più in linea con la mitologia Marvel.

Parlando a “Playlist” Miller ha espresso la sua idea iniziale per il film, che sin dalle fasi iniziali di sviluppo avrebbe previsto il collegamento tra Wade Wilson e il mutante Rusty.

Per quanto riguarda Cable, Miller desiderava per il film una versione più accurata al fumetto, differente dalla versione di Josh Brolin, alto almeno 182 cm. In riferimento alla storyline di Vanessa, Miller non avrebbe mai voluto la svolta drammatica presa dal film e la depressione dello stesso Deadpool. Più che altro, il regista voleva rivelare il mistero che circondava il suo personaggio. I dettagli completi devono ancora venire alla luce, ma la storyline di Miller per Vanessa si basava direttamente dal fumetto, per trasformarla nella mutante “Copycat”, e avrebbe utilizzato questo pretesto per approfondire la storia di amore tra Wade e Vanessa e la loro eventuale rottura.

Come se non bastasse, i cambiamenti più importanti alla sceneggiatura proposta da Tim Miller, sono stati apportati al momento della battaglia finale del film. Nel finale del film assistiamo allo straordinario scontro tra Colosso e Fenomeno, diventato socio di Rusty. Si tratta senz’altro di un momento di altissimo livello, tuttavia nella versione iniziale della storia, quello scontro sarebbe stato tra Fenomeno e la Cosa dei Fantastici 4.

Non si trattava soltanto di un desiderio del regista, anche perchè Miller ha rivelato di aver avuto conferma dai piani alti della Fox!

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui