Come era stato già scoperto in modo allarmante nel 2014, l’esercito americano ha utilizzato floppy disk da 8 pollici inseriti all’interno di un computer antiquato e obsoleto datato anni ’70 per ricevere ordini di lanciare ordigni nucleari dal Presidente. Ora, il comando strategico degli Stati Uniti ha annunciato di aver sostituito queste unità con una “soluzione di archiviazione digitale a stato solido altamente sicura”, ha dichiarato il Tenente Colonnello Jason Rossi a c4isrnet.com.

L’archiviazione viene utilizzata in un sistema che definiremo antico chiamato Strategic Automated Command and Control System (Sistema di Comando e di Controllo Strategico Automatizzato), o SACCS, il quale viene utilizzato dalle forze nucleari statunitensi per inviare messaggi di azione di emergenza dai centri di comando alle forze sul campo; il motivo per il quale viene utilizzato un sistema così poco moderno anche ai giorni nostri è il fatto che sia impossibile da hackerare proprio perché è stato creato molto prima che esistesse Internet: “Non puoi hackerare qualcosa che non ha un indirizzo IP. È un sistema davvero unico – è vecchio ed è molto buono“, ha detto Rossi.

Il Dipartimento della Difesa ha però pianificato di sostituire il vecchio computer SACCS IBM Series/1 e di “aggiornare le sue soluzioni di archiviazione dei dati, i processori di espansione delle porte, i terminali portatili e i terminali desktop entro la fine dell’anno fiscale 2017“, è stato dichiarato nel nel 2016. L’Air Force non ha ha però ancora rivelato se questo progetto sia ora completo, ma ha detto che la velocità e la connettività di SACCS sono già state migliorate.

Nonostante l’età del sistema, l’Air Force è fiduciosa nella sua sicurezza e ha ormai consolidato una buona esperienza per poterlo mantenere al meglio. Al contrario, installare un nuovo sistema non è così semplice come potrebbe sembrare: “È necessario essere in grado di certificare che un avversario non possa assumere il controllo di quell’arma, che l’arma sarà in grado di fare quello che dovrebbe fare quando se ne ha bisogno“, ha dichiarato il Presidente del Comitato consultivo dell’Aeronautica Dr. Werner JA Dahm nel 2016.

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui