Netflix ha interrotto la produzione della sua serie tv live action tratta dall’anime originale Cowboy Bebop di Sunrise a causa di un infortunio al ginocchio subito da John Cho, l’attore che interpreta Spike Spiegel, sul set in Nuova Zelanda.

Stando al sito web specializzato Deadline l’incidente è avvenuto all’ultimo ciak di una scena di routine e ben preparata; Cho è tornato a Los Angeles per l’operazione chirurgica e la riabilitazione.

Netflix ha deciso di aspettare il recupero di Cho piuttosto che sostituirlo; ci si aspetta che la produzione riprenda tra la fine della Primavera e l’inizio dell’Estate 2020, così che l’attore possa avere tutto il tempo per rimettersi.

Il cast comprende il citato John Cho (Spike Spiegel), Mustafa Shakir (Jet Black), Daniella Pineda (Faye Valentine), Alex Hassel (Vicious) ed Elena Satine (Julia). È stato confermato che Ein sarà un corgi come nella serie anime.

Il live action di Cowboy Bebop si comporrà di 10 episodi, prodotti in collaborazione tra Netflix e Tomorrow Studios con la consulenza di Shinichiro Watanabe, regista della serie anime originale, e la produzione esecutiva di Yasuo Miyakawa, Masayuki Ozaki e Shin Sasaki di Sunrise.

La sinossi di Netflix Italia:

Una sgangherata squadra di cacciatori di taglie insegue i criminali più pericolosi della galassia. Salveranno il mondo… se il prezzo è giusto.

L’anime originale è arrivato in Italia a fine Anni 90 grazie a Dynamic Italia; è stato trasmesso da MTV ed è disponibile su DVD e Blu-ray Disc editi da Dynit.

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui