The Man of Steel subirà dei cambiamenti a dicembre che si propagheranno in tutto l’Universo DC: nel numero 18 di Superman (nei negozi l’11 dicembre), l’eroe renderà pubblica la sua doppia identità.

Il rivelare la sua identità segreta non è una novità assoluta per l’Azzurrone: nel 1991, la rivelò a Lois Lane, dato che erano fidanzati. Nel 2015, Lois aveva scritto un articolo sul Daily Planet in prima pagina in cui aveva rivelato il segreto di Superman. Tuttavia ciò in seguito fu modificato e quel segreto ritornò tale.

“Ad un certo punto, questo è ciò per cui DC mi ha portato qui (dalla Marvel)“, ha detto Brian Michael Bendis, che sta scrivendo Superman e Action Comics. L’autore ha iniziato a lavorare sui titoli di Superman lo scorso anno, destreggiandosi tra avventure spaziali, meccanismi interni del Daily Planet e relazioni tra Lois, Clark e il figlio Jonathan, nella sua preadolescenza fino all’adolescenza. “Non volevo agitare le cose subito”, ha detto. “Ho dovuto guadagnare il mio posto.”

I fan dei fumetti sono da sempre cinici su questo tipo di eventi; ed infatti il clamore è stato poco rilevante sui siti di notizie di fumetti o sui social media, probabilmente perché i lettori ritengono che gli sviluppi saranno temporanei.

“Permettetemi di approfondire un po’ su questo”, ha detto Bendis in un’intervista telefonica, quando gli è stato chiesto dello scetticismo dei fan. “Non faccio storie fasulle”, ricordando ai fan quanto dallo stesso autore realizzato su Daredevil della Marvel, i cui effetti sono durati per i successivi quindici anni.

L’essere onesto di Superman sulla sua identità, ha detto Bendis, lo avvicinerà ad essere “la migliore versione di se stesso”. Inoltre, apre vaste aree di esplorazione: “Volevamo fare questo perché dietro di esso ci sono 1.000 nuovissime storie che non sono mai state raccontate”.

Bendis ha aggiunto poi che lui e alcuni dei suoi colleghi scrittori della DC Comics, tra cui Matt Fraction e Greg Rucka, hanno già scritto centinaia di pagine di storie. Due numeri speciali di Superman in arrivo a gennaio inizieranno a mostrare quanto sia vasto questo evento.

Una convinzione di lunga data dietro le identità segrete è che gli eroi proteggono i loro cari. La decisione di Superman ha implicazioni per lui, la sua famiglia, il suo posto di lavoro e gli eroi e i cattivi dell’universo DC: “Chiunque sia mai stato in contatto con lui avrà una prospettiva completamente diversa e una reazione a ciò”, ha detto Bendis. “Alcuni eroi saranno elettrizzati, altri no, altri cattivi cambieranno la loro strada” (esatto: la notizia ispirerà un nemico a cambiare lato).

Ci saranno poi riflessi sul suo lavoro come reporter: quale giornalista non vorrebbe avere un super udito per ascoltare meglio le conversazioni pubbliche e la visione telescopica per osservare qualcosa di segreto? E anche se la maggior parte delle persone si fiderà di Clark, i più sospettosi – uno a caso, Lex Luthor – presumeranno che userà la sua vista a raggi X per accedere a informazioni cui nessun altro giornalista ha accesso.

Le risposte inizieranno ad arrivare a gennaio…

 

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui