7 anime con un ottimo finale

Pubblicato il 4 Novembre 2019 alle 12:00

Abbiamo parlato spesso di finali e spesso non in modo positivo. In fin dei conti terminare in modo soddisfacente un’opera è qualcosa di molto difficile da fare, il rischio di mandare all’aria tutto prendendo la strada sbagliata è sempre in agguato.

Per fortuna non sempre è così, ci sono anche esempi di finali anime ben riusciti. Ultimi episodi soddisfacenti e appassionanti che riescono a concludere in modo perfetto, o quasi, l’opera.

Ne abbiamo scelto alcuni che rientrano nella categoria anime con ottimi finali.

Rainbow

Rainbow

Classe 2010 Rainbow è una pagina di storia anime sottovalutata e ai più sconosciuta. Ambientato in un Giappone moderno, pochi anni dopo la fine della seconda guerra mondiale, racconta la storia di sette ragazzi, tra i 16 e 17 anni, segregati in un brutale riformatorio.

In un paese dove la violenza è all’ordine del giorno a causa del contraccolpo negativo della guerra, il desiderio di vivere e l’ostinazione dei personaggi è il motore che muove l’anime. Un racconto brutale e senza fronzoli, realizzato in modo impeccabile dall’inizio fino alla fine… anche se la serie adatta solo circa metà del manga.

Assassination classroom

Assassination classroom

Che Assassination classroom fosse un prodotto di tutto rispetto era evidente già dalla prima puntata. Un anime molto shounen, questo è vero, ma con quel qualcosa di diverso che piaceva. Gli episodi scorrevano bene e anche se ci sono stati alcuni tagli rispetto al manga nulla di irrimediabile.

La storia ha sviluppato una trama non facile e il rischio dello scivolone sulla fine era molto alto, ma così non è stato. Un finale all’altezza della serie, forse un po’ scontato, ma perfetto per Assassination classroom.

Watamote

Watamote

In fatto di perle nascoste anche Watamote (abbreviazione del titolo originale dell’anime altrimenti lunghissimo) vuole dire la sua. Si tratta dell’otaku convinta e inguaribile Tomoko Kuroki che, finite le medie, è sicura di diventare molto popolare alle superiori.

I presupposti e la buona volontà Tomoko la metta tutta, ma ci sono problemi invalicabili da affrontare: la sua natura di otaku. Un anime divertente e allegro che, se visto con un’altra chiave, è un duro colpo da digerire. Anche il finale è importante nonostante sia una conclusione del tutto incolore… va capita per essere apprezzata.

Ashita no joe

Ashita no joe

Il finale di Ahita no joe è rimasto negli archivi della storia degli anime. Per quanto tragico e infausto, siamo davanti ad una pagina memorabile. La bellezza del finale non è tanto la fine in sé, la quale si poteva anche intuire visto come è finita la prima stagione, bensì il come si è arrivati a quel momento.

In un’escalation di colpi di scena, emozioni e brividi lungo la schiena, lo scontro finale tra Mendoza e Joe è epico.

Clannad after story

Clannad

Più simile ad un incontro di wrestling o a delle montagne russe, Clannad e soprattutto Clannad after story giocano con i sentimenti dei loro spettatori. In varie puntate l’anime ha preso a calci e fatto sobbalzare i cuori del suo pubblico, ma in modo accettabile.

Solo nelle ultime puntate la dose aumenta, diventando un continuo susseguirsi di alti e bassi che fanno venire le palpitazioni.

Kiseijuu

Kiseijuu

Una strana storia di amicizia è quella tra l’umano di Tokyo Shinichi e l’alieno Migi. Un rapporto simbiotico nato per caso e terminato con l’essere l’unico modo per entrambi di sopravvivere. Suo malgrado Shinichi è finito in una lotta tra alieni molto più grande di lui.

Lui che è sempre stato il classico ragazzo con poca autostima e piagnucolone ha, grazie a Migi, la possibilità di cambiare la sua natura e di trovare la fiducia in se stesso. Un anime lineare a piacevole dall’inizio alla fine che riserva più di qualche sorpresa.

Code geass

Code geass

“Va bene, non poteva che finire così”, superato lo scompiglio iniziale è questo il pensiero che illumina la mente dello spettatore dopo aver visto la conclusione di Code geass. In una storia complessa e articolata su più livelli sia a livello sentimentale che psicologico, trovare un buon finale è un’impresa difficile.

Ebbene, Code geass ci è riuscito, non è un caso se ancora oggi è ben apprezzato dai fan degli anime sia nuovi che vecchi. Non diremo nulla del finale per evitare spoiler rovinando così la sorpresa, ma è qualcosa di epico.

Articoli Correlati

Attenzione: contiene spoiler su sugli ultimi capitoli del manga! Uno dei più sensazionali retcon di One Piece è stato reso...

02/08/2022 •

14:45

L’articolo contiene spoiler degli ultimi capitoli di One Piece! Un grandissimo mistero è stato appena rivelato in One...

02/08/2022 •

13:30

Negli anime e nei manga sono presenti delle figure davvero contorte e sfaccettate, e spesso, da come già discusso dal nostro...

02/08/2022 •

12:00