La Justice League cerca di fare la sua parte contro l’onnipotente villain Perpetua; oltre a viaggiare nel tempo e nello spazio, gli eroi hanno collaborato con improbabili alleati tra cui Anti-Monitor e World Forger mentre la battaglia per il destino del DCU si intensificava.

Con Anti-Monitor e World Forger uniti al loro fratello altrettanto onnipotente Monitor, il trio di fratelli ricorre a una strategia disperata ispirata direttamente dal famoso franchise di Dragon Ball di Akira Toriyama: la fusione.

Mentre Starman trattiene Perpetua usando l’energia della sua asta stellare per guadagnare tempo, Monitor, Anti-Monitor e World Forger si fondono in un personaggio che si riferisce a se stesso come Ultra-Monitor. Il nuovo, onnipotente essere combatte Perpetua mentre Hawkgirl combatte contro Lex Luthor – che chiama se stesso Apex Lex – mentre il resto della Justice League rimane sparso nel tempo per recuperare artefatti per imprigionare Perpetua ai confini dell’universo ancora una volta.

La fusione è una delle tecniche simbolo di Dragon Ball sin dai primi giorni della sua lunga serie anime Dragon Ball Z ed ha visto protagonisti tutti i principali personaggi della serie.

La Rebirth DC aveva rivelato che Monitor, Anti-Monitor e World Forger erano tutti figli di Perpetua, assegnati a sovrintendere a diversi regni all’interno dell’Omniverso. Monitor ha supervisionato il principale Multiverso DC, l’Anti-Monitor è stato incaricato dell’Universo Anti-Materia e il World Forger è stato responsabile della creazione di nuove realtà nelle profondità del Multiverso Oscuro. I loro domini e interessi contrastanti avevano messo i fratelli uno contro l’altro in passato ma, con una minaccia comune come Perpetua, hanno messo da parte tutte le differenze precedenti per formare l’Ultra-Monitor.

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui