Toy Story 4 ha chiuso un ciclo storico durato più di vent’anni, commovendo grandi e piccini questa estate nelle sale italiane. Recentemente, il regista Josh Cooley ha commentato il finale alternativo (mai realizzato e probabile contenuto speciale dell’edizione Home Video) che vedeva Bo tornare a casa insieme agli altri, contraddicendo di fatto il finale agrodolce della pellicola originale visto al cinema.

“La versione alternativa del finale vedeva tutti i giocattoli, compresa Bo, tornare a casa di Bonnie. E così, in qualche modo, tutto ritornava così come era all’inizio” spiega Cooley “Sarebbe stata raccontata sicuramente un’avventura, ma Woody in questo modo non avrebbe avuto la possibilità di imparare nulla di significativo. Quindi abbiamo pensato di provare qualcosa di diverso, come Bo che improvvisamente riscopriva un amore per i bambini allontanandosi di nuovo da Woody in una scena da Casablanca, ma ci sembrava che anche questo non portasse ad un’evoluzione, quanto ad un ritorno al punto di partenza. Poi ho pensato ‘e se Woody non tornasse a casa?’ e ho proposto l’idea ai produttori, quasi piangendo mentre proponevo questa conclusione. Ma questa idea mi ha veramente colpito, così come l’idea che Woody potesse rimanere con l’amore della sua vita aprendosi ad un mondo tutto nuovo e a forti emozioni, dicendo addio a Buzz e agli altri. Così si sarebbe chiusa la sua storia, dunque abbiamo percorso questa strada”.

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui