Il Trono di Spade: Sean Bean non vuole più morire

L'attore pensa che la sua sola presenza potrebbe spoilerare il destino del personaggio!

0

Sean Bean è apparso ne Il Trono di Spade, GoldenEye, Il Signore degli Anelli, offrendo molte prove memorabili. Parte di quella notorietà deriva dal fatto che i personaggi da lui interpretati vengono uccisi nella maggior parte dei casi, qualcosa che l’attore sta ora cercando di evitare. In una recente intervista con The Sun, Bean ha rivelato che ora ha iniziato a rifiutare i ruoli se sa che il suo personaggio morirà sullo schermo:

“Ho rifiutato dei ruoli,” ha rivelato Bean. “Ho detto: ‘Sanno che il mio personaggio morirà perché ci sono io!’… altrimenti era tutto un po’ prevedibile”.

La morte sullo schermo più controversa è avvenuta ne Il Trono, quando il suo personaggio, Ned Stark, passò dall’essere il protagonista ad essere brutalmente decapitato alla fine della prima stagione. Come ha rivelato Bean, inizialmente non si aspettava che il suo personaggio morisse così presto.

Ma anche con un “ricco” repertorio di morti sullo schermo, Bean ha rivelato che la scomparsa del suo personaggio ne Il Signore degli Anelli occupa un posto speciale nel suo cuore.

“È la mia scena di morte preferita e ne ho fatte alcune”, aveva dichiarato Bean in un’intervista del 2017. “Non si potrebbe chiedere una morte più eroica”.

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui