Twin Peaks ha ispirato Deadly Premonition

Pubblicato il 1 Ottobre 2019 alle 14:00

Durante il più recente Nintendo Direct è stato annunciato Deadly Premonition 2: A Blessing in Disguise, seguito del videogioco cult Deadly Premonition creato nel 2010 dall’autore Hidetaka Suehiro (末弘 秀孝, Suehiro Hidetaka), meglio conosciuto con gli pseudonimi SWERY o Swery65.

La pubblicazione di questo titolo è al momento attuale programmata per il 2020 ed è stata confermata unicamente per Nintendo Switch, anche se sembrerebbe trattarsi soltanto di un’esclusiva temporale. Qui di seguito, vi lascio il primissimo trailer di lancio per Deadly Premonition 2: A Blessing in Disguise:

I fan di Deadly Premonition come me sanno perfettamente quanto questo videogioco debba a Twin Peaks, la serie televisiva cult creata da David Lynch e Mark Frost la cui prima stagione venne trasmessa per la prima volta nel 1990; considerata ancora oggi una delle serie più influenti di tutti i tempi (basti pensare al fatto che abbia ispirato serie come Lost, X-Files, True Detective, Black Mirror, Hannibal e tantissime altre), Twin Peaks ha anche ispirato molti autori di videogiochi, i quali hanno inserimenti riferimenti a questa straordinaria serie in titoli come Alan Wake, Max Paine, Silent Hill e, naturalmente, Deadly Premonition, talmente ricco di riferimenti a Twin Peaks da essere considerato da alcuni come Twin Peaks: il videogioco”.

Un altro dettaglio a dir poco spiazzante è il fatto che Deadly Premonition sia detentore di uno dei Guinness World Record più bizzarro, ovvero quello di di “Gioco survival horror più controverso”, per via delle recensioni talmente contrastanti che c’è chi lo considera un obbrobrio e chi invece lo ritiene un vero e proprio capolavoro. Personalmente, fu proprio dopo averlo scoperto che la mia curiosità mi ha spinta a dargli una possibilità. Non è difficile capire da che parte stia io, ma vi darò un indizio: su PS3 l’ho platinato.

In occasione di questo straordinario annuncio, ho pensato di raccogliere in un unico articolo tutti i riferimenti a Twin Peaks presenti in Deadly Premonition, in modo da introdurvi allo straordinario mondo in cui sarà ambientato anche Deadly Premonition 2: A Blessing in Disguise. “Do you feel it, Zach?“.

CITAZIONI ELIMINATE

In Giappone il titolo è noto come Red Seeds Profile (レッドシーズプロファイル), ma il suo titolo iniziale sarebbe dovuto essere Rainy Woods, e fu proprio con questo nome che il gioco è stato mostrato al Tokyo Game Show nel 2007. In quella occasione, molti blogger hanno criticato gli ovvi riferimenti del gioco e le somiglianze con la serie televisiva del 1990-1991 Twin Peaks, il che ha portato gli sviluppatori del gioco a ridimensionare leggermente tali citazioni.

Le differenze tra Rainy Woods e Deadly Premonition includono:

  • Una coppia di nani ispirati al modello del Nano è stata sostituita con i bambini gemelli Isaach e Isaiah Ingram.
  • L’aspetto fisico dello sceriffo che divenne poi George Woodman fu cambiato per assomigliare meno allo sceriffo di Twin Peaks, Harry S. Truman.
  • Il protagonista di Rainy Woods sarebbe dovuto essere David Young Henning, il cui nome potrebbe essere stato ritenuto troppo simile a quello di Dale Cooper, per cui è stato sostituito da Francis York Morgan, mutandone anche l’aspetto, dai tratti del viso più duri:

Per un raffronto visivo diretto, qui di seguito, vi lascio il primissimo trailer di lancio di Rainy Woods, presentato durante il Tokyo Game Show del 2007 e la cui uscita venne programmata per l’anno successivo, seguito da quello di Deadly Premonition:

Prima di iniziare la mia disamina di tutti i riferimenti a Twin Peaks presenti in Deadly Premonition, tengo a precisare che l’intero articolo è privo di spoiler importanti sulla trama del gioco, per cui potrete soddisfare la vostra curiosità senza precludervi la possibilità di godervi una bella giocata a Deadly Premonition!

CITAZIONI PRESENTI

Tuttavia, anche dopo i cambiamenti tra il trailer di Rainy Woods e quello che alla fine divenne Deadly Premonition, rimangono moltissimi riferimenti a Twin Peaks:

  • Dale Cooper: l’agente Francis York Morgan potrebbe assomigliare fisicamente meno all’agente Dale Cooper rispetto a David Young Henning, ma condivide con lui molte delle sue stranezze, tra cui il suo apprezzamento per il buon caffè (anche se Dale prende il suo nero), la sua fiducia nei suoi strani sogni e le sue spiccate abitudini al monologo, anche se Dale registra dei nastri audio per la sua segretaria Diane, mentre York parla con Zach.
  • Laura Palmer, Annie Blackburn, Heather Graham: Anna Graham, la ragazza uccisa a causa della quale l’agente Francis York Morgan viene chiamato per indagini approfondite in quel di Greenvale, è simile per molti aspetti a Laura Palmer, la vittima scoperta all’inizio di Twin Peaks: entrambe sono descritte come le ragazze più belle delle loro rispettive città, entrambe sono state chiaramente coinvolte in qualche modo nei loro omicidi, invece di essere vittime casuali selezionate da un serial killer, e le migliori amiche di entrambe sono state coinvolte in qualche modo nei loro omicidi. Si potrebbe dire che lo spirito di Laura permane per tutta la serie di Twin Peaks, in modo simile al fatto che Anna si mostri a volte all’agente York. Il suo nome, poi, è anche un riferimento ad Annie Blackburn, la donna di cui l’agente Dale Cooper si innamora nella seconda stagione di Twin Peaks, e a Heather Graham, l’attrice che ha interpretato il personaggio di Annie.
  • Causa della morte: per Anna è stata la perdita di sangue, la stessa di Laura;
  • Diane: Diane Ames, direttrice di una galleria d’arte situata a Greenvale, non ha un personaggio equivalente in Twin Peaks, ma il suo nome è probabilmente un riferimento alla segretaria di Dale Cooper, Diane Evans.
  • Andy Brennan: il vice sceriffo Thomas MacLaine è simile al vice Andy Brennan, che non può fotografare una scena del crimine senza scoppiare a piangere;
  • Signora Ceppo: Sigourney, la Signora Pentola (Pot Lady), è la controparte di Margaret Lanterman, a Twin Peaks conosciuta anche come Signora Ceppo (Log Lady). Tuttavia, il personaggio della Signora Ceppo è più misterioso di quello di Sigourney, più comico, e il suo ceppo è stato testimone del crimine.
  • RR: Il ristorante di Deadly Premonition, l’A & G Diner, è stato chiamato in modo simile al Double R Diner.
  • Denise Bryson: in Deadly Premonition è presente un personaggio che alle volte si traveste da donna, il quale lavora nelle forze dell’ordine, probabilmente un cenno a Denise Bryson, l’agente speciale interpretato da un giovane David Duchovny.
  • Dualità: questa tematica è ampiamente utilizzata e presente sia in Deadly Premonition che in Twin Peaks.
  • Foto di Laura Palmer: nella stanza di Anna Graham, osservando con attenzione tutte le foto sul muro, si può vedere la fotografia più conosciuta che ritrae la scomparsa Laura Palmer:

  • Vagone: la missione secondaria in cui dovrete scoprire cosa sta avvenendo nello Psychic Spot B si svolge all’interno di un vagone ferroviario abbandonato; in Twin Peaks, il sito dell’omicidio di Laura Palmer era proprio il vagone di un treno in disuso.
  • Omicidio di Laura Palmer: la storia che Keith Ingram racconta all’agente Francis York Morgan sullo Psychic Spot C coinvolge una giovane vittima femminile il cui caso sembra molto simile a quello di Laura Palmer.
  • Serbatoio: in Deadly Premonition, York trova un sacchetto di polvere rossa nel serbatoio della motocicletta di Quint Dunn; in Twin Peaks, Bobby Briggs colloca di nascosto una bustina di cocaina nel serbatoio della benzina della motocicletta di James Hurley.
  • Indizi sul corpo della vittima: in Deadly Premonition, mentre York osserva l’autopsia di Anna trova un misterioso seme rosso, che aveva già visto in casi precedenti a cui aveva preso parte in passato. Sebbene durante l’osservazione di Dale egli non abbia trovato alcun seme rosso, scoprì però una lettera alfabetica sotto il dito anulare di Laura Palmer, indizio che riconduce l’omicidio della ragazza al modus operandi di un serial killer che aveva già visto in casi antecedenti.
  • Location: le foto presenti nel menu “Special” di Deadly Premonition ne includono alcune delle location utilizzate per le riprese di Twin Peaks.

La pubblicazione di Deadly Premonition 2: A Blessing in Disguise è prevista per il 2020 e al momento ne è stata annunciata soltanto una versione compatibile con Nintendo Switch.

Articoli Correlati

Resident Evil: Welcome to Raccoon City debutterà solo al cinema il 25 Novembre 2021. Sony Pictures Italia ha pubblicato il...

07/11/2021 •

13:27

La trasposizione anime di Bungo Stray Dogs, iniziata cinque anni fa, proseguirà con la stagione 4. L’annuncio è appena...

07/11/2021 •

13:13

Tutte le uscite Marvel, Panini Comics e Disney dell’11 novembre, direttamente dal sito Panini; tutte le novità della casa...

07/11/2021 •

11:00