Durante il più recente Nintendo Direct è stato annunciato Deadly Premonition 2: A Blessing in Disguise, seguito del videogioco cult Deadly Premonition creato nel 2010 dall’autore Hidetaka Suehiro (末弘 秀孝, Suehiro Hidetaka), meglio conosciuto con gli pseudonimi SWERY o Swery65.

La pubblicazione di questo titolo è al momento attuale programmata per il 2020 ed è stata confermata unicamente per Nintendo Switch, anche se sembrerebbe trattarsi soltanto di un’esclusiva temporale. Qui di seguito, vi lascio il primissimo trailer di lancio per Deadly Premonition 2: A Blessing in Disguise:

I fan di Deadly Premonition come me sanno perfettamente quanto questo videogioco debba a Twin Peaks, la serie televisiva cult creata da David Lynch e Mark Frost la cui prima stagione venne trasmessa per la prima volta nel 1990; considerata ancora oggi una delle serie più influenti di tutti i tempi (basti pensare al fatto che abbia ispirato serie come Lost, X-Files, True Detective, Black Mirror, Hannibal e tantissime altre), Twin Peaks ha anche ispirato molti autori di videogiochi, i quali hanno inserimenti riferimenti a questa straordinaria serie in titoli come Alan Wake, Max Paine, Silent Hill e, naturalmente, Deadly Premonition, talmente ricco di riferimenti a Twin Peaks da essere considerato da alcuni come Twin Peaks: il videogioco”.

Un altro dettaglio a dir poco spiazzante è il fatto che Deadly Premonition sia detentore di uno dei Guinness World Record più bizzarro, ovvero quello di di “Gioco survival horror più controverso”, per via delle recensioni talmente contrastanti che c’è chi lo considera un obbrobrio e chi invece lo ritiene un vero e proprio capolavoro. Personalmente, fu proprio dopo averlo scoperto che la mia curiosità mi ha spinta a dargli una possibilità. Non è difficile capire da che parte stia io, ma vi darò un indizio: su PS3 l’ho platinato.

In occasione di questo straordinario annuncio, ho pensato di raccogliere in un unico articolo tutti i riferimenti a Twin Peaks presenti in Deadly Premonition, in modo da introdurvi allo straordinario mondo in cui sarà ambientato anche Deadly Premonition 2: A Blessing in Disguise. “Do you feel it, Zach?“.

2CITAZIONI ELIMINATE

telegram_promo_mangaforever_3

In Giappone il titolo è noto come Red Seeds Profile (レッドシーズプロファイル), ma il suo titolo iniziale sarebbe dovuto essere Rainy Woods, e fu proprio con questo nome che il gioco è stato mostrato al Tokyo Game Show nel 2007. In quella occasione, molti blogger hanno criticato gli ovvi riferimenti del gioco e le somiglianze con la serie televisiva del 1990-1991 Twin Peaks, il che ha portato gli sviluppatori del gioco a ridimensionare leggermente tali citazioni.

Le differenze tra Rainy Woods e Deadly Premonition includono:

  • Una coppia di nani ispirati al modello del Nano è stata sostituita con i bambini gemelli Isaach e Isaiah Ingram.
  • L’aspetto fisico dello sceriffo che divenne poi George Woodman fu cambiato per assomigliare meno allo sceriffo di Twin Peaks, Harry S. Truman.
  • Il protagonista di Rainy Woods sarebbe dovuto essere David Young Henning, il cui nome potrebbe essere stato ritenuto troppo simile a quello di Dale Cooper, per cui è stato sostituito da Francis York Morgan, mutandone anche l’aspetto, dai tratti del viso più duri:

Per un raffronto visivo diretto, qui di seguito, vi lascio il primissimo trailer di lancio di Rainy Woods, presentato durante il Tokyo Game Show del 2007 e la cui uscita venne programmata per l’anno successivo, seguito da quello di Deadly Premonition:

Prima di iniziare la mia disamina di tutti i riferimenti a Twin Peaks presenti in Deadly Premonition, tengo a precisare che l’intero articolo è privo di spoiler importanti sulla trama del gioco, per cui potrete soddisfare la vostra curiosità senza precludervi la possibilità di godervi una bella giocata a Deadly Premonition!

Indietro

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui