Go Nagai Robot

My Hero Academia – Stagione 4: la voce di Deku parla della scena più impressionante

La scena più spettacolare della quarta stagione di My Hero Academia per i gusti della voce originale di Deku.

Il numero di ottobre 2019 di Pash Magazine ha riportato una nuova intervista alla voce ufficiale giapponese di Izuku “Deku” Midoriya, Yamashita Daiki, in merito alla quarta stagione animata di My Hero Academia, ispirata al manga omonimo scritto e disegnato da Kohei Horikoshi su Weekly Shonen Jump in previsione di debutto il 12 ottobre 2019.

Go Nagai Robot

Deku è il personaggio principale della serie e il doppiatore ha parlato della scena più impressionante per i suoi gusti che vedremo nell’imminente stagione animata. Ecco le parole nel dettaglio della voce giapponese tradotte da @aitaikimochi su Twitter:

Sì, quando Kirishima rivela la sua nuova tecnica! Quando ho visto Masuda-kun (la voce giapponese di Kirishima) eseguire il doppiaggio per questa scena, ho pensato subito che fosse spettacolare! Svelare una nuova tecnica è spettacolare! Tutti gli studenti fanno del loro meglio e vedere i frutti degli allenamenti è davvero soddisfacente. Tuttavia devo ammettere che la prima volta che ho visto questa scena ho pensato anche che fosse diventato un villain, è davvero fantastico! In questa scena mi piacciono allo stesso tempo anche i gangstar nemici e, parlando proprio di questo, quando li sentirete parlare avrete anche voi la necessità di parlare con quell’accento Kansai! Se guarderete l’episodio capirete il motivo“.

E voi siete pronti a guardare la nuova modalità di Kirishima? La sua tecnica “Unbreakable” generata dal Quirk “Indurimento” debutterà poco più tardi del 12 ottobre. Manca ormai poco.

La quarta serie, esattamente come per le prime tre, è prodotta da Studio Bones e riprenderà gli eventi della terza conclusasi a settembre 2018 debuttando con l’arco narrativo del Tirocinio per Eroi sul campo (14° volume del manga). Vi aggiorneremo non appena apprenderemo se anche per le prossime avventure Dynit deterrà i diritti per la trasmissione gratuita, legale e con sottotitoli in italiano attraverso la piattaforma VVVVID.

Prodotta da Studio Bones, Masahiro Mukai svolge il ruolo di regista della serie, Kenji Nagasaki è confermato nel ruolo di produttore esecutivo, Takashi Sawa è il nuovo compositore della struttura del montaggio e Hitomi Odashima è il nuovo responsabile delle animazioni.

MY HERO ACADEMIA è un manga scritto e disegnato da Kohei Horikoshi dal 7 luglio 2014. Attualmente sono stati pubblicati 241 capitoli settimanali e i primi 235 sono stati raccolti in 24 volumi. In Giappone è edito da Weekly Shonen Jump (Shueisha). In Italia i diritti del manga sono stati acquistati da Edizioni Star Comics con 20 volumi disponibili.

Il manga ha sperimentato la trasposizione di tre serie animate con 63 episodi totali trasmessi. In Italia è possibile guardarle gratuitamente, legalmente, e con sottotitoli in Italiano sulla piattaforma streaming VVVVID (Dynit). E’ stata annunciata la quarta stagioneche partirà il 12 ottobre 2019. Dal 17 settembre 2018 al 7 gennaio 2019 Mediaset, attraverso Italia 2, ha trasmesso le prime serie animate in chiaro e doppiaggio in italiano.

Il primo lungometraggio, “My Hero Academia – The Movie: Two Heroes“, è uscito in Giappone il 3 agosto 2018 e vanta la collaborazione attiva di Kohei Horikoshi stesso e il 23 e 24 marzo del 2019 è stato proiettato in Italia sotto l’etichetta di Dynit. Il secondo film animato uscirà nelle sale giapponesi il 20 dicembre 2019 e si intitolerà “My Hero Academia: HEROES RISING”. Qui gli ultimissimi dettagli. E’ in lavorazione, inoltre, un lungometraggio live action con la collaborazione congiunta di Shueisha e di Legendary (studio statunitense).

In un mondo in cui essere supereroi è la normalità, nascere senza particolari poteri equivale a una vera e propria disgrazia! Izuku Midoriya dovrà mettercela tutta per ottenere un superpotere, e nonostante l’impresa sembri impossibile qualcuno finirà per notare le sue capacità. Tutto è cominciato con la notizia della nascita di un “bambino luminoso”, e da quel momento la Terra si è popolata di “Heroes”, comportando un riassetto globale di ogni aspetto della vita… Come sarà la scuola in un mondo del genere?!

COMMENTA IL POST