Go Nagai Robot

Marvel: Donny Cates sarà il successore di Jason Aaron su Thor?

Donny Cates è già stato il successore di Jason Aaron in passato: su Doctor Strange. Che possa accadere lo stesso anche con Thor?

Lo stile di Donny Cates, ormai affermato autore di punta di Marvel Comics e ospite di Lucca Comics and Games 2019, è figlio dello stile di un altro degli autori di punta della casa editrice: Jason Aaron.

Go Nagai Robot

Basti pensare alle affinità che possiamo trovare fra opere come Redneck e Southern Bastards o fra God Country, Thanos vince e Thor il Dio del Tuono.

Entrambi gli autori sono texani ed entrambi si divertono a raccontare le stranezze e le brutture di questo loro mondo. Oltre che, ovviamente, a far picchiare fra di loro potentissimi dei.

Alla luce di queste evidenti affinità, Donny Cates è sembrato a chiunque il degno successore di Aaron per quanto riguarda la sua ormai quasi conclusa run su Thor. Ma oltre a queste impressioni che tutti noi abbiamo avuto, attualmente potrebbe esserci qualcosa in più che potrebbe indicarci l’approdo del Golden Boy sull’Asgardiano.

John Siuntres, conosciuto in America per i suoi podcast su Word Balloon, ha da poco tenuto un panel insieme a Cates durante il Terrificon, di cui ha poi caricato il podcast sul proprio blog.

Intorno al diciannovesimo minuto, l’autore Marvel dichiara: “Il mio prossimo grande progetto Marvel, che verrà annunciato il mese prossimo, è uno di quei due personaggi che quando sono approdato in Marvel avrei voluto scrivere. Venom e questa cosa che non posso ancora dirvi. Ci sto lavorando da un po’ ormai ed è davvero un grosso affare”.

Collegandosi a questa “osticità” nel realizzare il progetto, ha parlato delle difficoltà che ha avuto agli inizi, soffermandosi soprattutto sul suo Doctor Strange, dichiarando che “arrivare dopo Jason Aaron su qualsiasi cosa è dura”.

Innanzitutto, Donny Cates ha già saputo “arrivare dopo Jason Aaron” in un modo davvero originale e soprattutto coerente: la sua piccola run su Strange lo può benissimo dimostrare.

Inoltre, Donny Cates ha intrecciato la propria run di Venom proprio con le run su Avengers e Thor di Jason Aaron, soprattutto per quanto riguarda Necrospada, Simbionti e per i risvolti che questi hanno avuto nell’appena conclusa Guerra dei Regni.

Inoltre, ha già usato diverse volte i personaggi del pantheon asgardiano nelle sue serie. Nel suo primo incarico ha licenziato Stephen Strange dal ruolo di Stregone Supremo per affidarlo invece a niente meno che Loki, Dio degli Inganni, fratello e acerrimo nemico di Thor. Ha posto poi il nuovo Stregone Supremo contro la “nuovissima” Thor, Jane Foster.

In Death of the Inhumans ha ripescato un famosissimo personaggio che ha poi incluso nel nuovo team dei suoi Guardiani della Galassia: Beta Ray Bill, degno quanto, se non più, del Thor originale. Ray sembra poter rimanere in pianta stabile nella serie ed è quindi perfettamente integrabile con l’eventuale nuova serie di Thor che potrebbe avere dalle tonalità spaziali.

Come vi ho accennato prima, non è stato solo Donny a prendere i personaggi o le trame di Aaron ma anche viceversa. Jason ha preso uno dei personaggi creati da Cates su Venom: Knull, il Dio dei Simbionti (a Donny piacciono proprio tanto gli Dei), per risolvere vecchi misteri e per concludere nuove trame.

Potrebbe essere questo un modo per preparare la strada al nuovo Thor di Donny Cates?

Potrebbe essere davvero Thor uno di quei due personaggi che avrebbe tanto voluto scrivere insieme a Venom? In questi Tweet ci sembra palese l’enorme entusiasmo che il Golden Boy prova per l’Asgardiano.

COMMENTA IL POST