La Gazzetta della BD – 29 agosto 2019 –

Pubblicato il 29 Agosto 2019 alle 16:00

Con la nuova stagione si rinnova il catalogo anche degli editori, con tanti nuovi titoli per tutti i gusti; ecco 5 novità:

Ivanhoé

Per coloro che rimpiangono i tempi dell’Amore cortese ecco che Glénat presenta il volume Ivanhoé en BD, che appunto ripercorre grazie a Stefano Enna e Stefano Garau le gesta del romanzo di Walter Scott; il volume è già in vendita al prezzo (più economico rispetto al solito) di euro 11,50.

Un secolo dopo la Battaglia di Hastings, quando Guglielmo il Conquistatore conquistò il trono d’Inghilterra, le lotte per il dominio sul regno ancora persistono tra Sassoni e Normanni. Cédric de Rotherwood, detto il Sassone, vuole riportare al trono un re aborigeno, Athelstane di Coningsburgh, dandogli come sposa la sua figlia adottiva Lady Rowena. Ma lei è contraria a questa unione perché è innamorata di Wilfred di Ivanhoé, il figlio di Cédric… Pubblicato nel 1819, Ivanhoe è senza dubbio l’opera più popolare di Walter Scott e rimane uno tra i romanzi più venduti al mondo.

La collana presenterà presto anche altri adattamenti a fumetti di celebri romanzi tra cui Zanna Bianca di Jack London. Probabilmente la vedremo anche in Italia con Mondadori Comics.

La libertà esiste solo se è universale

Stéphane Piatzszek e Gilles Mezzomo ci portano una storia di libertà e contro gli anacronismi storici (euro 14,95).

1846, Saint Pierre, Martinica. Eliza Huc lascia il convento di Saint Agnès per tornare nella tenuta di famiglia, una piantagione detenuta dalla sua famiglia da diverse generazioni. Mentre suo padre e suo fratello sono ancora sulla terraferma, Eliza deve sopportare l’autorità marziale di suo nonno, un uomo duro con una vecchia visione del mondo. Come nei momenti peggiori della tratta degli schiavi, sebbene bandita da più di venti anni, continua a sfruttare, perseguitare, frustare e violentare le donne e gli uomini che lavorano nella sua piantagione. Ma il mondo sta cambiando. A Parigi, come ovunque nelle metropoli, la schiavitù è vista come una mostruosità anacronistica. Anche se la piantagione di Huc è una delle piantagioni più reazionarie dell’isola, anche questa dovrà piegarsi. Eliza sarà quella che le mostrerà che nessuno può andare contro la Storia.

Tra avventura femminista e saga familiare, Stéphane Piatzszek e Gilles Mezzomo ci raccontano la fine di una piantagione di schiavi nelle Indie occidentali attraverso gli occhi di una giovane donna innamorata della libertà.

Un fumetto sulle guerre di religione

Per Glénat ad euro 13,90 un nuovo fumetto che farà felici gli appassioanti di BD storica e che racconta ancora una volta una pagina tragica della storia di Francia.

Parigi, 1571. La pace di Saint-Germain, conclusa l’anno prima, pose fine alla terza guerra di religione. Ma i dissensi rimangono vivi… I Guise, ardenti difensori del cattolicesimo, attraversano un periodo di disgrazia e si allontanano dalla corte. L’ammiraglio de Coligny, al contrario, si sta avvicinando al re Carlo IX. Alcuni prendono il sopravvento, a cominciare dalla Regina Madre, Caterina de’ Medici, e dal suo figlio prediletto, il Duca d’Angiò…

Philippe Richelle e Pierre Wachs concludono con maestria la loro serie dedicata alle guerre di religione. Al culmine di questo ultimo volume: il drammatico episodio del massacro di San Bartolomeo…

Un giovane zombie

Yan Faucher, 13 anni, è un adolescente come tutti gli altri. Alla vigilia del nuovo anno scolastico, si sente molto bene con se stesso: avrà una sorellina da un giorno all’altro e, con il suo amico Nico, è pronto a lanciare il suo grande progetto: iniziare le riprese del suo film sugli zombie! Ma mentre torna a casa per unirsi alla sua famiglia e celebrare il lieto evento, si imbatte in una discussione tra un rivenditore e un suo giovane cliente. Nel tentativo di intervenire, viene accoltellato accidentalmente. Muore all’istante. Tutta la sua famiglia è distrutta.

Ma ovviamente, la sua anima ha deciso di non lasciarsi andare. Si rende quindi conto che non solo continua a pensare, ma è anche in grado di muoversi. Grazie alla tromba che il suo fratellino ha infilato nella sua bara, riesce ad attirare l’attenzione del suo amico Nico che decide di riesumarlo. Arrestato dalla polizia, Nico non ha il tempo di liberare il suo amico, ma Yan riesce a uscire dalla sua tomba. Con l’aiuto di Nico e Alice, condurrà una doppia ricerca: trovare il suo assassino e ricostruire la sua famiglia distrutta dalla sua morte.

Boisvrent e Colpron ci narrano le avventure di una ragazzino zombie alle prese con i probemi degli zombie e con la voglia di svelare un mistero e trovare il suo assassino (Dupuis, euro 9,90).

Jojo

Questo terzo integrale riunisce le avventure di Jojo pubblicate dal 1999 al 2003: “Il ritorno di papà”, “La fortuna di Sebastian”, “La scelta di Charlotte”, “Jojo al collegio” e “Un pasticcio di Dio padre” (Dupuis, euro 35,00).

André Geerts offre in questi cinque album una definizione poetica e dolce dell’infanzia. Ognuna delle opere di Jojo è una rivelazione, ovviamente emotiva, ma anche grafica. Con la sua tavolozza di colori brillante e fragile, associata alla sua caratteristica verve vivace, l’autore trova il tono giusto, ma anche il gesto perfetto per enfatizzare con infinita leggerezza i contrasti dell’infanzia.

Questo personaggio, Jojo, ricco e leale, che sa come raggiungere i lettori, ci permette di tornare a scuola, per trovare un po’ della fragilità dell’infanzia attraverso intensi scoppi di risate. André Geerts era un autore straordinario, che ci ha lasciato un’opera aggraziata e poetica insolita…

Articoli Correlati

Shin Kamen Rider è il nuovo film live action che Hideaki Anno, autore di Evangelion, ha tratto dal franchise del maestro Shotaro...

30/09/2021 •

14:24

Le uscite Anime Factory di Ottobre 2021 vedono la pubblicazione di Godzilla La Trilogia in esclusiva sullo shop Fan Factory e i...

30/09/2021 •

13:36

Ecco tutte le novità di Amazon Prime Video a Ottobre 2021 tra film, serie originali, esclusive e in catalogo, compreso il...

30/09/2021 •

13:07