Drifters Vol. 1 di Kohta Hirano (J-POP) – Recensione

Pubblicato il 19 Aprile 2012 alle 12:30

La più recente opera del creatore di Hellsing mette in mostra un Kohta Hirano in forma smagliante, per raccontarci una guerra combattuta da condottieri realmente esistiti naufraghi in un mondo fantastico.

Drifters Vol. 1

Autore: Kohta Hirano

Editore: J-POP

Provenienza: Giappone, 2009

Target: Seinen

Genere: Azione, fantastico

Prezzo: € 6,00, 12×18, 220 pp, b/n + col, sovraccopertina

Data di pubblicazione: 19 Aprile 2012


Giappone, 1600, battaglia di Sekigahara. Le forze fedeli ai Toyotomi stanno avendo la peggio contro i sostenitori dei Tokugawa, tuttavia il trentenne condottiero Toyohisa Shimazu non rinfodera la spada e si getta da solo a capofitto tra le fila nemiche per coprire le spalle a suo zio e alle sue truppe.
Riesce quindi a sferrare un ultimo attacco contro il generale avversario Ii Naomasa, che ferito batte in ritirata; rimasto solo sul campo di battaglia, Toyohisa, grondante sangue, si ritrova improvvisamente in un asettico, lungo corridoio su cui si affacciano numerose porte; al centro, una scrivania dietro cui siede un impiegato che fuma tranquillamente una sigaretta. Una porta si apre e Toyohisa viene catapultato in un mondo simile al medioevo europeo della letteratura fantasy: con sua grande sorpresa, e ignaro se sia vivo o morto, il samurai si trova di fronte nientemeno che Oda Nobunaga, il Re Demone del Sesto Cielo morto 18 anni prima, e Nasu no Yoichi, eroe della guerra Genpei di 400 anni prima.
Prima ancora di riuscire a comprendere la situazione “il naufrago” Toyohisa si getterà su un nuovo campo di battaglia, quello di una guerra imminente che coinvolgerà personaggi storici, creature fantastiche, maghi e oscuri sovrani.

Esordio al cardiopalma per la nuova recente serie del creatore di Hellsing, candidata per due anni consecutivi al prestigioso Manga Taisho: Kohta Hirano, con un’ispirata doppia pagina dal contrasto rosso nero a metà tra Frank Miller e Yoshiaki Kawajiri, ci immerge immediatamente nel vivo dell’azione nel mezzo di una concitata sequenza di battaglia che ci fa capire subito che l’autore è  in forma smagliante.
La narrazione concede poche tregue, quelle necessarie per contestualizzare personaggi, situazioni e fazioni in guerra, per proseguire in un continuo, appassionante crescendo che raggiunge l’apice nelle ultime 60/70 pagine del volume in cui il mangaka si concede veri e propri fuochi d’artificio creativi da lasciare senza fiato.
Il volume si interrompe sul più bello, e, visti i numerosi attori in campo, i prossimi capitoli promettono ulteriori scintille.
Kohta Hirano si conferma quindi uno dei migliori autori d’azione violenta e fracassona, e anche in Drifters gli estimatori del mangaka potranno trovare l’immancabile dose di spargimenti di sangue, umorismo macabro e personaggi sboroni e tamarri.
Insomma, chi conosce la cifra stilistica del vulcanico mangaka sa cosa aspettarsi e non resterà deluso; chi ancora non ha familiarità con l’autore si prepari a un trascinante viaggio sulle montagne russe.

Il tutto rappresentato con tavole dal sapore epico, fortemente contrastate, dominate dai massicci protagonisti dagli occhi spiritati e dal ghigno compiaciuto; figure plastiche e dettagliate, che si ergono su sfondi altrettanto particolareggiati e che danno l‘impressione di voler uscire dalla pagina. Altamente spettacolari le sequenze di battaglia.
Una prova matura, in cui Hirano supera i già notevoli livelli raggiunti nella sua opera precedente.

Edizione italiana ottimamente curata, che conserva le tavole a colori di apertura e che offre ben tre pagine di note a fine albo che spiegano eventi e figure storiche citate nei dialoghi.

Drifters è in distribuzione nelle fumetterie a partire da oggi 19 Aprile.


VOTO: 8

Articoli Correlati

Masami Kurumada, autore della celeberrima saga di Saint Seiya – I Cavalieri dello Zodiaco, ha un nuovo progetto in...

17/10/2021 •

08:37

Il nuovo trailer di The Batman è stato diffuso in occasione dell’evento DC FanDome 2021 dopo le anticipazioni dei giorni...

16/10/2021 •

22:42

Dwayne “The Rock” Johnson porta l’antieroe Black Adam sul grande schermo e durante il DC FanDome 2021 i fan...

16/10/2021 •

22:39