Designated Survivor: Netflix cancella definitivamente lo show

La Stagione 3 sarà l'ultima.

0

Interpretata da Kiefer Sutherland, Designated Survivor era stata presentata nel 2016 su ABC, ma, dopo il secondo anno, ABC l’aveva cancellata, permettendo a Netflix di produrne una terza stagione.

Creata da David Guggenheim, Designated Survivor segue le vicende di Tom Kirkman (Sutherland), un membro di gabinetto di basso livello che è scala le diverse cariche politiche dopo un attacco terroristico che ha ucciso tutti gli altri colleghi e competitor di Tom. Dopo le prime due stagioni sulle lotte professionali e personali di Kirkman per ristabilire l’ordine nel Paese, Netflix ha prodotto ulteriori 10 episodi con lo showrunner Neal Baer (ER, Law & Order: SVU) – il quinto showrunner dello show dal suo concepimento. La stagione 3 si è conclusa con un chiaro richiamo ad una nuova stagione, che tuttavia non ci sarà.

Secondo TV Line, Netflix ha chiuso tutte le speranze per una stagione 4 di Designated Survivor. Diversi telespettatori hanno affermato che la stagione 3 era nella media rispetto agli episodi trasmessi su ABC; tuttavia la cancellazione non è uno shock, dato che Sutherland aveva precedentemente dichiarato che una stagione 4 avrebbe comportato anche difficoltà contrattuali. Netflix ha espresso il suo addio al thriller politico:

“Siamo orgogliosi di aver offerto ai fan una terza stagione di Designated Survivor e continueremo a rendere disponibili tutte e tre le stagioni per gli anni a venire. Siamo particolarmente grati alla star e produttore esecutivo Keifer Sutherland, che ha portato passione, dedizione e una performance indimenticabile come presidente Kirkman. Siamo anche grati allo showrunner/produttore esecutivo Neal Baer per la sua visione e alla sua mano ferma, al creatore/produttore esecutivo David Guggenheim e agli EP Mark Gordon, Suzan Bymel, Simon Kinberg, Aditya Sood e Peter Noah insieme al cast e alla troupe che hanno realizzato una stagione finale avvincente e soddisfacente”.

I dirigenti di Netflix hanno dichiarato che il loro obiettivo è sfornare un enorme volume di nuovi prodotti originali ogni anno. Le decisioni sull’annullamento del gigante dello streaming sembrano essere basate su un esame dei costi rispetto al numero di spettatori, anche se molti sostengono che alcune volte sono troppo rapidi nel prendere queste decisioni.

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui