L’Attacco dei Giganti: Hajime Isayama rivela ciò che più lo ha spaventato del suo manga

Hajime Isayama sul momento del suo manga cult che, per ora, più lo ha spaventato.

0

L’Attacco dei Giganti di Hajime Isayama è sicuramente il manga con più contenuti “spaventosi” tra tutte le opere facenti parte dello stesso medium e cosiddette “mainstream” per il grande successo planetario raggiunto.

Tra misteri, Giganti sterminatori di uomini, false speranze e una libertà sempre più precaria, di sicuro l’uomo che dovrebbe avere meno paura dei suoi scritti è proprio l’autore giapponese appena citato poichè intavola tutto ciò, ma pare che c’è stata una parte della sua stessa opera che lo ha scosso.

Lo ha rivelato egli stesso in occasione dell’esibizione speciale (Finale Exhibit) che si sta tenendo in questi giorni sino al mese di settembre 2019 tutta dedicata al manga.

Gli appassionati presenti in Giappone stanno fotografando le tavole caratteristiche dell’opera ed ognuna presenta una didascalia. L’attenzione si è focalizzata in un panel con i guerrieri al servizio di Marley estratto dal capitolo 91 intitolato “L’Altro Lato dell’Oceano” e proprio questo capitolo ha particolarmente spaventato l’autore e scopriamo di seguito il perchè:

In tutto il manga, almeno sino ad ora, il capitolo per il quale ho provato divertimento nel disegnare è stato ‘L’Altro Lato dell’Oceano’. Tuttavia, ammetto, è stato il pezzo che mi ha anche spaventato per come avrebbero reagito gli appassionati al momento della lettura“.

An Isayama quote from the Final Exhibit: "#91, "The Other Side of the Ocean," is the chapter I had the most fun drawing in my manga to date, but also the one where I was most scared of seeing how readers would react." from ShingekiNoKyojin

Il capitolo di cui parla l’autore giapponese narra la storia della guerra che Marley stava conducendo nella sua terra al fine di conquistare nuove risorse. La nazione si è rivelata essere terrificante non solo per la tecnologia avanzata, ma anche per il possesso di giovani soldati di origine eldiana che hanno rischiato la vita per il bene di una nazione che li ha sempre considerati come discendenti del Demonio.

Come se non bastasse Marley è in possesso di Giganti, pertanto il capitolo diventa ancor più brutale quando questi stessi soldati, anche in fase di addestramento, si trovano a scommettere la loro vita contro entità senza logica.

Ricordiamo che il manga di stampo horror dell’autore giapponese si sta gradualmente avvicinando alla conclusione e mancherebbero, secondo le previsioni di Hajime Isayama di aprile 2019, al massimo un paio d’anni ancora. Fra l’altro, ad inizio luglio 2019, il mangaka ha aggiustato il tiro rivelando che il climax è imminente, pertanto è possibile che il finale arrivi ancor prima di due anni anche considerando che con l’attuale mostra è stato rivelato in formato audio la sensazione del finale stesso del manga (oltre che la bozza della tavola conclusiva).

La teoria più accreditata vorrebbe un finale entro poco meno di un anno perchè, ricordiamo, nell’Autunno del 2020 avrà inizio l’adattamento della stagione finale dell’anime.

L’Attacco dei Giganti è un manga Shonen di genere horror, fantasy e azione, scritto e disegnato da Hajime Isayama. In Giappone il manga è pubblicato (mensilmente) da settembre 2009 da Kodansha sulla rivista Bessatsu Shonen Magazine. Ad oggi sono stati pubblicati 119 capitoli e i primi 114 sono raccolti in 28 volumi. In Italia, il manga è edito da Planet Manga con 27 volumi disponibili.

Il manga ha ispirato una serie animata andata in onda per tre stagioni: la prima nel 2013, costituita da 25 episodi; la seconda nel 2017 con 12 episodi; la terza stagione con 22 episodi. Gli episodi si possono visionare gratuitamente su VVVVID (Dynit).

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui