Batwoman: i villain, il ruolo di Batman e Supergirl e la sessualità di Kate

L'EP parla della presenza di Batman, di Supergirl, della sessualità di Batwoman e dei nemici che dovrà affrontare.

1

Dopo il debutto nel crossover di quest’anno, Elseworlds, Batwoman farà a tutti gli effetti l’ingresso nell’Arrowverse con la propria serie ad ottobre. Durante il San Diego Comic-Con, l’EP Caroline Dries ha parlato a ComicBook di diversi punti salienti della serie, da Batman al rapporto di Supergirl con Kate, passando all’importanza della sessualità per l’eroina.

“Sono una grande fan di Batman, ma penso ci si possa divertire con la serie anche senza la sua presenza. In ogni caso, i diritti del personaggio appartengono alla Warner Bros., quindi mai dire mai” dichiara l’EP, commentando poi l’amicizia tra Batwoman e Supergirl, già introdotta nel crossover “Stiamo preparando Crisi sulle Terre Infinite, un crossover in cinque parti dove ci saranno tantissimi personaggi e, ovviamente, Kara e Kate si incontreranno di nuovo. Uno degli elementi che evolveremo è proprio la loro amicizia“.

D’altronde, nella serie sarà molto importante anche la sessualità della protagonista: “La sua omosessualità è soltanto una delle sue tante caratteristiche, diventerà importante per noi nella storia solo quando si innamorerà, con l’attrazione che sarà ovviamente per una donna. Per introdurre Renee (Montoya) è troppo presto, stanno utilizzando il personaggio per il film sulle Birds of Prey. Magari, quando il film sarà uscito, potremmo introdurla anche nella serie”.

Nonostante i punti in comune con le altre serie dell’Arrowverse, come abbiamo visto, non vedremo però villain già apparsi nell’universo condiviso.

“Non saranno presenti i cattivi già visti nell’Arrowverse; nella serie, saranno presenti nuovi personaggi, sia eroi che cattivi” le parole della Dries. Uno dei cattivi già annunciati è Hush, ovvero Tommy Elliot.

“Nel terzo episodio troviamo un iconico villain di Batman che vuole uccidere il Cavaliere Oscuro” le parole della Dries alla rivista Entertainment Weekly “Ma Batwoman sarà l’unico vigilante in città. Ci sono cattivi con le loro caratteristiche, ma solo Kate è in “costume”. E’ molto bello guardare alle altre serie The CW, perché è l’universo del quale facciamo parte, c’è una sorta di influenza della prima stagione di Arrow. Puntiamo a presentare tutta la tecnologia a disposizione di Kate, nella maniera più semplice possibile, che sarà grande protagonista nelle scene d’azioni; le adoro, ma ciò che adoro di più sono gli elementi romantici della serie, perché per Kate è molto importante la vita personale e ciò che fa quando non è Batwoman. Capirà perché non c’è mai stata una signora Wayne, come sia difficile per un eroe conciliare le sue due vite. Uno dei problemi che si troverà ad affrontare è proprio questo: cercare di capire come essere Kate Kane e Batwoman allo stesso tempo”.

La premiere della prima stagione di Batwoman andrà in onda il 6 ottobre su The CW. Nel cast, oltre a Ruby Rose come Batwoman, troviamo anche Rachel Skarsten (Alice, pazza e seducente leader della Wonderland Gang con cui Kate dovrà scontrarsi), Meagan Tandy (Sophie Moore, fiamma di Kate durante gli anni dell’accademia militare, ora brillante agente di sicurezza privata), Camrus Johnson (Luke Fox , figlio di Lucius e poi Batwing) , Nicole Kang (Mary Hamilton) e Dougray Scott (Jacob Kane, padre di Kate/Batwoman e ora a capo di una nuova agenzia di sicurezza privata, chiamata The Crows).

telegra_promo_mangaforever_2

1 commento

  1. Hush sarebbe “interpretato da Tommy Elliot”? L0L
    Ma vi prendete mai il disturbo di rileggere gli articoli prima di postarli o di verificare le cose che scrivete? Tommy Elliot non è un attore, è il nome del personaggio la cui identità segreta è Hush

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui