Alan Moore si ritira dalla scena fumettistica

Con la sua straordinaria e unica inventiva, ha realizzato opere memorabili come The Killing Joke e Watchmen.

0

Il quarto volume de La Lega degli Straordinari Gentleman ha sancito il ritiro dalla scena fumettistica di Alan Moore, storico autore di fumetti divenuti leggendari come V per Vendetta, Watchmen, The Killing Joke e From Hell.

La sua carriera da autore è iniziata con Marvel UK, lavorando su  Star Wars e Dr. Who, salvo poi decollare con la DC Comics ha segnato per sempre l’universo di Swamp Thing, creando inoltre insieme a John Totleben e Stephen Bissette l’indagatore dell’occulto John Constantine. Ha lavorato inoltre per Image Comics col Graphic Novel From Hell e su Spawn.

La sue opere di maggior successo sono forse però Batman: The Killing Joke, dove Moore esplora in maniera unica il contorto rapporto tra il Cavaliere Oscuro e la sua nemesi, il Joker, presentando anche una possibile origine del villain stesso e Watchmen, che è riuscito a cambiare in maniera netta il tono dei fumetti supereroistici nei decenni a seguire.

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui