Bonelli, uscite della settimana 15-21 luglio 2019

Otto gli appuntamenti in edicola con la casa editrice milanese.

0

L’umanità sembra aver perduto ogni speranza di salvezza. Chi potrà riportare l’equilibrio nel mondo? Questa la domanda che si faranno i lettori di Darwin numero 2, “Morire e nascere”. Il mensile, in edicola da martedì 16 luglio in formato 17×23 centimetri con 64 pagine in bianco e nero, avrà soggetto e sceneggiatura firmata da Michele Masiero, disegni e copertina di Luigi Piccatto, Renato Riccio e Matteo Santaniello. Mentre tutto intorno a loro sembra impazzito, sei ragazzi (Kent Darwin, Ryan, Chiko, Arachne, Sally e Lizard) cercano di sopravvivere: sono gli Indaco, l’unica speranza di ridare equilibrio al mondo e salvare il futuro dell’umanità. Ma da dove vengono veramente? Qualcuno sembra averli creati molti anni prima proprio a quello scopo. Qualcuno che sapeva quello che sarebbe successo.

Cos’è il “mestiere del diavolo” e come potrà essere utile, il Detective dell’Impossibile, a scoprirlo? Questa la domanda alla base del nuovo appuntamento con Martin Mystère Romanzi Inediti, il numero tre della collana a cadenza annuale, intitolato proprio “Il mestiere del diavolo”. Siamo nel 1914: nella casa dell’architetto Frank Lloyd Wright si consumano feroci delitti. Nell’estate del 1969, invece, è la volta degli omicidi compiuti dalla Manson Family. Che cosa spinge alcune persone a svolgere il “mestiere del diavolo”? Il primo a scoprirlo è Arthur William Bradley, ideatore di Axis Mundi: un’organizzazione costituita solo da lui e dal suo personal computer, in grado però di interferire con ogni apparato della sicurezza degli Stati Uniti d’America. Bradley sta aprendo un vaso di Pandora e solo Martin Mystère può risolvere un enigma prima che sia troppo tardi. Il romanzo di Andrea Carlo Cappi dal personaggio creato da Alfredo Castelli sarà disponibile dal 17 luglio con 160 pagine in bianco e nero in formato 16×21 centimetri.

L’Agenzia Alfa è la migliore sulla piazza: dispone di uomini in gamba e di tecnologie all’avanguardia. Ma l’agente Bruce Mannigan, della Shelter, saprà dimostrarsi all’altezza? La risposta in “Attentato in Memorial Plaza”, albo numero 338 della serie mensile di Nathan Never, atteso nelle edicole nostrane per il prossimo 18 luglio con testi di Giovanni Eccher, disegni di Paolo Di Clemente e copertina affidata a Sergio Giardo. Due indagini parallele si intrecciano quando Nathan Never e Legs Weaver, cercando di individuare i responsabili di un attentato esplosivo in Memorial Plaza, si scontrano con Bruce Manningan dell’Agenzia privata Shelter, specializzata nella protezione dei VIP. Il loro obiettivo è comune… ma per Bruce la faccenda è dannatamente personale.

Tex e Tesah sono nelle mani dei loro nemici nell’albo numero 9 della collana mensile Tex Willer, intitolato “Sierra Madre”. Tradito e torturato, con le catene ai polsi, il giovane Tex non ha perso la calma e il coraggio, mentre lui e Tesah conducono il generale Ortega, il ranchero Contreras e i loro uomini verso il nascondiglio del tesoro sacro. Naturalmente non hanno la minima intenzione di portarli al nascondiglio vero, ma, una volta arrivati alla fine della pista, il loro inganno sarà punito con la morte. Perciò Tex deve inventarsi qualcosa, anche se è solo e disarmato, contro una trentina di avversari, nel cuore della selvaggia Sierra Madre. L’albo, in uscita giovedì 18 luglio, ha soggetto e sceneggiatura di Mauro Boselli, disegni di Bruno Brindisi e copertina di Maurizio Dotti.

Sospeso fra incubo e fiaba, il Cavaliere di Ventura deve fare i conti con i suoi fantasmi personali nello Speciale Brendon numero 17, “Le ultime lacrime delle fate”, atteso nelle edicole per il 20 luglio in formato 17×23 centimetri con 64 pagine in bianco e nero e firme di Claudio Chiaverotti (testi), Cristiano Spadavecchia (disegni) e Lola Airaghi (copertina). In un crocevia sperduto nel deserto, Brendon cerca di annegare nell’alcol il senso di colpa per aver ucciso un innocente per errore, nel corso del frenetico inseguimento di un assassino. Intanto i ferocissimi orchi cercano d’impossessarsi dei segreti di Wildo Jumper, l’armaiolo dei Lorg che ha costruito la pistola di Brendon.

Tre gli appuntamenti settimanali con le ristampe. Si comincia il 16 del mese con Tex Nuova Ristampa 447, che restituisce al grande pubblico “Scorta Armata”, storia originariamente uscita nel gennaio del 1998. Il colonnello Olivera ha simulato la propria morte per evadere dal carcere e ha fatto rapire il bambino di Conchita, un tempo donna di Galindez, perché convinca Tex a fargli da scorta nella sua fuga verso gli Stati Uniti. Olivera ha soffiato una fortuna in diamanti al suo ex compare Zamora che, schiumante di rabbia, spiffera tutto al direttore del carcere Cardoso, promettendogli metà bottino in cambio della libertà. Lo scaltro funzionario progetta però di tenersi tutto il malloppo e si allea con i desperados di Emiliano Ruiz per braccare Olivera e la sua riluttante scorta armata. Il mensile ha soggetto e sceneggiatura di Claudio Nizzi, disegni di Fernando Fusco e copertina firmata da Claudio Villa.

Macabri delitti compiuti alla maniera dei sioux portano Julia nella riserva indiana di Pine Ridge in “Se le montagne muoiono”, albo numero 9 della ristampa mensile Julia. I casi archiviati atteso per il 17 luglio con soggetto e sceneggiatura di Giancarlo Berardi, disegni di Giorgio Trevisan con la collaborazione di Laura Zuccheri e copertina di Marco Soldi. Una serie di delitti compiuti alla maniera dei Sioux… un macabro rito tribale celebrato da un ignoto criminale a cui Julia dovrà dare il volto. L’Investigatrice dell’Animo si cala nel moderno West, recandosi nella riserva indiana di Pine Ridge, nel South Dakota. Il viaggio di Julia non sarà soltanto improntato alla ricerca dell’assassino: in quel mondo lontano, affascinante e pieno di contraddizioni, troverà anche se stessa.

«Qualunque possa essere il mio destino, non potrà cambiare il tuo, che è quello di finire penzoloni da una forca!»: con questa citazione sul portale della Bonelli è presentato Tex Classic 63, il nuovo numero della ristampa quattordicinale intitolato “Tex attacca”. Sulle tracce dei sanguinari banditi che hanno assalito e depredato una diligenza, facendo strage di tutti i suoi occupanti, Tex Willer si imbatte nell’unico superstite che lo mette al corrente che l’obbiettivo dell’aggressione erano due cassette piene d’oro provenienti dalla banca di un vicino paese. Per trovare il colpevole dell’attacco e dell’orribile strage, il ranger scambia i suoi vestiti e la sua identità con il superstite e, sotto queste mentite spoglie, fa ritorno in paese per indagare nell’ombra. L’albo, in uscita venerdì 19, ha testi di Gianluigi Bonelli, disegni e copertina di Aurelio Galleppini e colori firmati GFB Comics.

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui