Gardaland: Lego vuole comprare il parco divertimenti

Pubblicato il 30 Giugno 2019 alle 11:00

L’azienda danese dei giocattoli ha infatti lanciato un’Opa da 6 miliardi su Merlin Enteirtanment, il colosso britannico che controlla, fra le tante attrazioni, anche il Museo delle Cere di Madame Tussaud a Londra e il parco divertimenti di Gardaland, tra i top europei, con ricavi per 128,8 milioni nell’ultimo anno ed un patrimonio netto di 144.5 milioni.

Nato nel 1975, con la famiglia Zaninelli, per passare poi a Ubs Italia, e poi a Merlin, Marco Zaninelli— oggi produttore di vino – ha raccontato così la nascita del parco: «Avevo 14 anni, mio padre mi portò con 4-5 suoi amici dove c’è attualmente il parco. Aprì un disegno di Livio Furini, l’ideatore di Gardaland. Vide il mio entusiasmo. E decise di metterci i soldi»; il primo biglietto per Gardaland, su un’area di 90 mila metri quadrati (oggi è di circa 500 mila), costava 1.750 lire.

«Mio padre fece il lancio grosso, diciamo così — ricorda Marco Zaninelli —. La pubblicità di Bim Bum Bam fu il primo grande spot per il parco. Ricordo che in un anno passammo da 400 mila visitatori a un milione e siccome negli anni Ottanta tutti pagavano in contanti, beh, fu impressionante vedere l’incasso totale di un sabato, domenica e lunedì di Pasqua, una montagna di soldi, da prendere paura». La mappa degli albori: «Agli inizi c’erano la giostra dei cavalli, il labirinto, il trenino, il West, i delfini, il laghetto, l’Africa: il West e la giostra dei cavalli sono tra le attrazioni rimaste. Il teatro degli spettacoli fu un’altra grande novità, col mago Fernando. Con Febo Conti, invece, debuttò l’uomo importante di spettacolo che faceva pubblicità a Gardaland».

A fare la prima mossa per acquisire il parco è stata Kirkbi, il veicolo della famiglia del fondatore della Lego, Ole Kirk Kristiansen, insieme al fondo Usa di private equity Blackstone e con il fondo pensione canadese Cppib. Con l’acquisizione, la famiglia Lego deterrà il 50% della nuova realtà del tempo libero.

Vedremo se la società ad oggi proprietaria del parco accetterà di diventare parte del regno Lego e, in caso positivo, quali attrazioni a tema vedremo sulla sponda del lago.

TAGS

Articoli Correlati

Tutte le uscite Panini DC Italia del 20 gennaio 2022, direttamente dal sito Panini; scopriamo insieme le novità della casa...

16/01/2022 •

14:00

La notizia che emerge dell’ultimo Connect pubblicato dalla DC Comics è che la serie Wonder Girl di Joelle Jones chiude con...

15/01/2022 •

17:45

Scorrendo la lista delle uscite Panini Comics di Marzo 2022 bisogna sicuramente segnalare l’edizione definitiva di Rat-Man, la...

15/01/2022 •

16:27