Attraverso una aggiornamento tramite @SPManga1, utente accreditato sull’attualità di One Piece, Shueisha annuncia che è in cantiere una versione light novel di One Piece: Stampede, il 14° film ispirato alla serie manga One Piece di Eiichiro Oda in uscita il 9 agosto nelle sale nipponiche per celebrare i 20 anni dell’anime.

Ancora non è disponibile una data di uscita del volume, ma possiamo confermare che il prodotto adatterà in stile romanzo gli eventi del film animato senza aggiungere nulla di nuovo rispetto al plot. La light novel è a cura della penna di Tatsuya Hamasaki.

La campagna marketing del film che celebra i 20 anni dell’anime di One Piece non si ferma qui e si espande con le prime action figure a tema. Ogni personaggio possiede un design differente rispetto al manga e le action figure si rispecchiano proprio nei nuovi pensati da Eiichiro Oda.

La linea di action figure è dedicata ai seguenti personaggi di spicco: Rufy, Law, Sabo, Crocodile, Rob Lucci, Smoker, Buggy (con capelli biondi) e al nemico ideato in persona da Oda ed ex componente della ciurma di Gol D. Roger, Douglas Bullet. Potete vedere di seguito come appaiono i personaggi nelle loro varianti a statuetta:

Il lungometraggio animato uscirà nelle sale giapponesi il 9 agosto 2019 ed è il progetto più importante che celebra i 20 anni dell’anime prodotto da Toei Animation. Chiaramente anche il film è prodotto dallo studio in questione con la regia di Takashi Otsuka e collaborazione di Oda-sensei.

Il progetto in pellicola presenterà personaggi storici, ma anche inediti e tutti da scoprire. Uno tra questi, chiaramente dalla matita di Eiichiro Oda, è Douglas Bullet, nemico del film animato ed ex componente della ciurma di Gol D. Roger. Qui per raggiungere gli ultimi aggiornamenti sul personaggio.

Di seguito riproponiamo l’ultimo trailer, key visual realizzata da Eiichiro Oda e prima sinossi del lungometraggio:

Il nemico che le più grandi forze riunite affrontano è ‘il peggior fuggitivo di tutta la storia!!’. Il CP-0, la Flotta dei Sette, i Pirati (Rufy e Law), la Marina (Smoker) e l’Armata Rivoluzionaria si uniscono alla mischia. Douglas Bullet era conosciuto come un soldato giovane e valoroso, ma un certo incidente lo ha costretto al ritiro. Dopo un incontro con Roger e dopo aver preso i mari assieme aveva scelto una vita molto più mirata alla prudenza, ma dopo la morte del Re dei Pirati qualcosa è cambiato nella vita di Douglas…

Il lungometraggio animato si pone temporalmente rispetto agli eventi del manga dopo la fuga della ciurma di Rufy dalle grinfie di Big Mom, quindi con la conclusione dell’arco narrativo di Whole Cake Island, e come anteprima di Wano, ovvero l’attuale storia principale di One Piece.

Alla regia troviamo Takashi Otsuka (ha diretto lo speciale animato di One Piece: Episode of East Blue), alla sceneggiatura Tomioka Atsuhiro e Otsuka Takashi, Sato Masayuki è il responsabile del character design, il responsabile della fotografia Okamoto Hotaka. Lo studio di produzione è Toei Animation.

Oda, in occasione del Jump Festa 2019, ha parlato del film dando l’impressione di essere coinvolto nel progetto. In più, secondo quanto pubblicato dagli aggiornamenti degli utenti accreditati sull’attualità di One Piece, l’autore ha intenzione di ripagare la gratitudine dei fan realizzando il miglior film mai fatto e che potrebbe addirittura far credere che possa essere il finale di serie.

Il film animato è atteso in Giappone il 9 agosto 2019, mentre in Italia, Anime Factory, l’etichetta di Koch Media Italia dedicata agli anime al cinema e in Home Video, ha pubblicato il teaser sottotitolato in italiano a segnalare che sarà previsto anche nel nostro paese, ma attualmente non sappiamo ancora quando.

 

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui