Franco Zeffirelli, al secolo Gian Franco Corsi Zeffirelli, è stato uno dei più noti registi, sceneggiatori e scenografi del cinema italiano e del teatro degli ultimi decenni.

Nato fuori dal matrimonio (venne riconosciuto dal padre solo all’età di 19 anni), ebbe una infanzia molto difficile, anche a causa della prematura scomparsa della madre. Frequentò prima il convento di San Marco a Firenze e successivamente l’Accademia di Belle Arti nella medesima città. Esordì come scenografo nel secondo Dopoguerra, con Troilo e Cressida di Luchino Visconti, di cui in seguito divenne anche aiuto regista in La terra trema e in Senso.

Negli Anni ’50 esordì come regista sia a teatro che al cinema: nel 1954, ad esempio, cura la regia di Cenerentola alla Scala; ma è verso la fine degli Anni ’60 che si impone al grande pubblico con due trasposizioni shakespeariane, come Romeo e Giulietta e La bisbetica domata.

Tra le sue produzioni da ricordare anche il suo Gesù di Nazareth, Amleto, Callas Forever, Un tè con Mussolini.

Nel 2004 era stato nominato anche Cavaliere Commendatore dell’Ordine dell’Impero Britannico. Ha avuto anche una breve esperienza come politico.

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui