Fumetti usati come corrieri per il traffico di droga

Pubblicato il 13 Giugno 2019 alle 21:01

Come riportato da una agenzia di stampa locale australiana, ABC, la polizia ha fermato un’operazione di contrabbando di stupefacenti che utilizzava fumetti per nascondere sacchetti di metanfetamine al loro interno; e tra questi fumetti vi sono alcune copie del noto Injustice: Gods Among Us. Quel fumetto potrebbe essere stato conosciuto fino ad ora per i crimini perpetrati dal Joker verso i cittadini di Metropolis, ma sembra che da oggi in poi a questi dovremo aggiungere il traffico di droga…

 

La polizia ha fatto irruzione in nove proprietà e indagato dieci persone, affermando che si ritiene che le droghe siano arrivate in Australia dalla California del Sud; ha poi provveduto a sequestrare tre chili di metanfetamina e ritiene che abbiano contrabbandato in totale $ 700.000 di droga attraverso la vendita per corrispondenza di fumetti.

Ora sembra che azioni simili saranno intraprese dai loro colleghi negli Stati Uniti per bloccare la fonte di questo traffico.

 

TAGS

Articoli Correlati

A sorpresa la Marvel ha pubblicato sulla sua app Marvel Unlimited un fumetto online in sette episodi che amplia e dettaglia gli...

13/01/2022 •

11:53

Con un comunicato sui propri vari canali social Panini Comics ha dato notizia di un prossimo aumento dei prezzi, causato dalla...

13/01/2022 •

11:20

Nonostante la mancata comunicazione sui soliti canali informativi come Pegasus Distribuzioni o sullo stesso sito della casa...

13/01/2022 •

10:55