ATTENZIONE: L’articolo contiene SPOILER.

Nel nostro precedente articolo dedicato al capitolo numero 35 del manga di Boruto: Naruto Next Generations abbiamo appreso che il leader dell’organizzazione criminale Kara, Jigen, è in realtà un Otsutsuki e che era partner dell’allora cattivo finale della serie di Naruto di Masashi Kishimoto, Kaguya.

Apprendiamo tale colpo di scena dopo il sopralluogo di Sasuke Uchiha verso una coordinata spazio-temporale che conduce a pesanti nuove informazioni sull’organizzazione malvagia. Qui il migliore amico di Naruto scopre che Jigen in realtà è un Otsutsuki, ma non è solo questo ciò che i suoi forti occhi sono costretti a vedere.

Jigen si reca proprio in quel luogo spazio-temporale e, vicino ad un sotterraneo, si appropria, assorbendo, il chakra di una piccola porzione della Decacoda (Jubi) con tanto si RinneSharingan che in qualche modo il leader è riuscito ad incatenare e sfruttare a suo piacimento.

Esatto. Nel recente capitolo del manga è tornata proprio la Decacoda, ovvero l’unione dei 9 famosi Cercoteri creata per erigere l’Albero Divino, il demone malvagio che non solo trasforma colui che lo assorbe in Eremita delle Sei Vie, ma funge anche da radice per la creazione dello Tsukuyomi Infinito.

In origine era stato diviso da Hagoromo Otsutsuki, il primo Eremita delle Sei Vie, in tante 9 bestie, ma adesso, coerentemente con la narrazione di Masashi Kishimoto, scopriamo che la bestia malvagia è ancora in vita sebbene in minima parte. Adesso, quindi, non ci resta che scoprire come è stato possibile per Jigen appropriarsi di una parte del Cercoterio e di come lo utilizzerà per raggiungere i suoi obiettivi.

Tempi oscuri si apprestano ad avvicinarsi nel mondo ninja, ma per i lettori sarà di sicuro un momento di profonda immersione nella lettura sul segno dell’universo creato da Masashi Kishimoto.

Il capitolo 35 del manga è disponibile per la lettura gratuitamente e legalmente su MANGA Plus.

Il manga di Boruto è scritto da Ukyo Kodachi, disegnato da Mikio Ikemoto ed edito e supervisionato da Masashi Kishimoto. In Italia è edito da Planet Manga.

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui