E’ morto Rinaldo Traini, tra i fondatori di Lucca Comics

La notizia ha colpito profondamente il mondo del fumetto italiano.

Con un post su Facebook Roberto Genovesi, direttore artistico di Cartoons on the Bay e storico suo collaboratore, ha annunciato la morte, a 88 anni, di Traini, il quale, oltre che come scrittore, è ricordato come uno degli organizzatori del Salone Internazionale dei Comics a Bordighera del 1965, festival che, trasferitosi l’anno dopo a Lucca, è diventato il festival per antonomasia del fumetto in Italia, ed uno dei più prestigiosi al mondo, se non altro per numero di presenze.

Ha scritto centinaia di articoli sul tema del cartooning e interi volumi e saggi dedicati ai comics e ha curato varie collane antologiche dedicate al fumetto.

Nella sua professione di scrittore ha creato diverse serie di personaggi a fumetti come Rudy X e Yellow Kid, presentati prima su riviste e poi pubblicati come libri. Come scrittore e sceneggiatore ha collaborato per i testi con autori quali Guido Buzzelli, Roberto Diso e Corrado Mastantuono.

Su incarico di varie istituzioni internazionali ha organizzato mostre in Italia ed in alcuni paesi stranieri come ad esempio Brasile, Argentina, Stati Uniti, Francia, Svezia ed altri ancora.

COMMENTA IL POST