Attraverso il numero 27 di Weekly Shonen Jump, disponibile in Giappone da lunedì 3 giugno 2019, apprendiamo che la serie animata, la prima, di Dr. Stone, ispirata al manga omonimo scritto da Riichiro Inagaki (Eyeshield 21) e illustrato da Boichi (Sun Ken Rock) avrà inizio in Giappone il 5 luglio 2019, su diverse reti.

Come abbiamo già riportato nel corso della settimana, Crunchyroll Italia ha annunciato la trasmissione in streaming del progetto anime. Qui i dettagli.

La rivista settimanale che pubblica il manga ha svelato, in più, che la sigla di apertura dell’anime sarà eseguita dai Burnout Syndromes (Gintama 4, Haikyu!! 2, Haikyu!! 3) con il pezzo “Good Morning World!”, mentre la ending è a cura di Rude-α con la canzone “LIFE”.

Infine è stato confermato che la serie animata sarà composta da un totale di 24 episodi settimanali, per poi arrestarsi.

Shinya Iino (Made in Abyss) dirige la serie animata presso TMS Entertainment (Baki) su sceneggiature coordinate da Yuichiro Kido (Come dopo la Pioggia, 91 Days); Yuko Iwasa (Saint Seiya: The Lost Canvas) cura il character design.

In Giappone Dr. Stone è pubblicato da Shueisha sulle pagine della rivista Weekly Shonen Jump dal marzo del 2017 e conta al momento 10 volumi; in Italia è in corso per Edizioni Star Comics (4 volumi finora). La prima light novel, ispirata al manga e scritta da Ichio Morimoto, è uscita sul mercato giapponese dal 4 febbraio 2019 e si intitola Dr. Stone: Hoshi no Yume, Chi no Uta (Dr. Stone: Il Sogno della Stella, La Canzone della Terra).

Basata sul manga attualmente pubblicato su Shonen Jump, la serie segue Senku, con la sua mente scientifica, e il suo amico Taiju al loro risveglio dopo millenni dalla fine della civiltà umana.
Lentamente scoprono che quasi tutta la razza umana è rimasta bloccata sotto forma di statue e loro è il compito di salvare la popolazione mondiale e ricostruire la società dalle sue basi.

Attraverso la scienza e l’indomito spirito umano, Senku tenta di accendere il fuoco interiore di tutti i superstiti e di spingerli oltre i loro limiti per ricostruire l’intero mondo.
Ogni umano ha il potenziale di cambiare in piccola parte il mondo e insieme, uniti sotto la bandiera del progresso scientifico, l’umanità può riscrivere il proprio destino.

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui