Mentre è quasi certo ormai che Robert Pattinson sarà il prossimo attore a vestire i panni del Cavaliere Oscuro, giungono nuovi dettagli riguardo ai personaggi presenti nello stand-alone di Batman diretto da Matt Reeves: stando a quanto riportato da Forbes infatti, nel nuovo film potrebbero apparire anche Robin e l’Enigmista, oltre ai già citati Catwoman, Pinguino e gli immancabili Alfred e Gordon.

A destare più curiosità è, ovviamente, la situazione di Robin, personaggio che al momento non ha avuto nessun ruolo nell’universo condiviso DC (se non per i riferimenti di Batman v Superman al Robin ucciso, Jason Todd). Considerato anche il piano che vede il nuovo stand-alone come il primo film di una trilogia, è anche probabile che il Pettirosso venga presentato gradualmente al pubblico.

Il Batman di Reeves mostrerà sul grande schermo la sua grande abilità da detective, come sottolineato dal regista stesso in una precedente intervista a The Hollywood Reporter.

“E’ una storia noir di Batman raccontata molto chiaramente dal suo punto di vista e dall’esperienza che essa porta sulle sue spalle” spiega Reeves “Spero sarà emozionante ma anche emotiva. Darà risaltato maggiormente alla sua abilità da detective, più di quanto si sia mai visto nei precedenti film fino ad ora: i fumetti lo dicono chiaramente, è il detective migliore del mondo e a questo aspetto non sempre è stato dato il giusto peso nelle precedenti pellicole. Amo la possibilità che ho di poter approfondire questo aspetto, in modo da intraprendere con lui un viaggio alla ricerca dei criminali e percorrere un arco narrativo, che mostri anche l’evoluzione e la trasformazione stessa di Batman”.

Il regista poi ha continuato parlando del titolo e del cast: “Al momento, il film è chiamato The Batman, ma una volta completato non so se il nome rimarrà questo o meno. Ci sarà presto una selezione dei nemici, il casting inizierà presto, stiamo iniziando a mettere insieme il nostro piano per l’inizio delle riprese. Warner Bros. è stata veramente disponibile nei miei confronti, non mi ha imposto nessuna data e infatti al momento non c’è una data d’uscita prevista, ma pensiamo tutti che il film possa essere pronto per la primavera o l’estate del 2021Batman: Anno Uno è una delle storie fumettistiche che più amo, ma non ne stiamo facendo un adattamento, né stiamo sviluppando una storia d’origine. Semplicemente, stiamo realizzando una storia che parli di Batman nella maniera più assoluta, che sia per lui molto personale, emotiva e che esalti tutte quelle caratteristiche tipiche del personaggio, quelle che hanno portato me e milioni di fan in tutto il mondo ad innamorarsi di lui

Invece, in un’ intervista a IndieWire durante il Television Critics Association, lo stesso Matt Reeves ha parlato di come affronterà il tema della duplice identità di Bruce Wayne nel prossimo film stand alone di Batman.

“Questa è una domanda molto difficile. Penso sia interessante sapere però che, lavorando al film, abbiamo guardato molto al passato e all’esempio che poteva fornirci un’opera importante come quella di Stevenson. Bruce Wayne ha un sé-ombra proprio come Jekyll, c’è l’idea che siamo fatti di molteplici personalità. Bruce è e non è Bruce, è o non è il suo cappuccio. Ci sono delle volte che ti senti pienamente te stesso, ma poi risulta essere vero solo uscendo dalla propria ‘forma’ e indossando una maschera, con l’identità velata che permette ai lati più istintivi e puri di emergere”. Il regista sottolinea inoltre come questa dicotomia sia importantissima per il prossimo stand alone.

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui