Disney+: l’importanza delle serie per il MCU

La produttrice di Captain Marvel sottolinea l'importanza delle prossime serie Disney+ per il MCU.

0

Dopo le parole del presidente dei Marvel Studios Kevin Feige, la produttrice di Captain Marvel, Kelly Sue DeConnick, è tornata a ribadire l’importanza che le prossime serie Marvel di Disney+ avranno per il prossimo Marvel Cinematic Universe.

“Saranno collegate all’universo cinematografico in modo molto concreto, ed è questo che renderà ancora di più interessante seguire queste serie, anche per noi che lavoriamo coi Marvel Studios” le parole a Comicbook ” Si possono veramente raccontare dei veri eventi da diversi punti di vista, proprio come avviene nel mondo dei fumetti”. Come sappiamo personaggi come Loki, Falcon, Winter Soldier, Scarlet Witch & Visione verranno approfonditi grazie a serie ad hoc che, stando a quanto riportato, avranno le stagioni composte da circa 6-8 episodi ciascuna.

“Parte della nuova Fase del MCU include lo sviluppo e l’approfondimento di storie dedicate ad alcuni personaggi sul nuovo servizio streaming Disney+” riporta il The Hollywood Reporter “Elizabeth Olsen (Scarlet Witch), Anthony Mackie (Falcon), Sebastian Stan (Winter Soldier) e Jeremy Renner (Hawkeye) avrebbero firmato dei contratti diversi da quelli cinematografici, al momento per circa 6 o 8 episodi, secondo quanto riferiscono le fonti”.

Questi nuovi contratti consentiranno agli attori di apparire senza problemi sia sul piccolo che sul grande schermo, qualora il MCU richiedesse la loro presenza; sempre secondo quanto riportato poi, Chadwick Boseman (Black Panther) e Benedict Cumberbatch (Doctor Strange) non compariranno in nessuna delle serie televisive Disney+, mentre saranno protagonisti indiscussi della nuova Fase cinematografica.

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui