Cliffhanger avrà un reboot con una protagonista femminile

Jason Momoa avrà invece una parte cameo nel reboot del produttore della serie Fast and Furious.

0

Negli ultimi anni, molti studi cinematografici hanno radicalmente modificato le proprie politiche relativamente alle diversità di genere e non solo, cambiando anche il modo di fare cinema. Anche il concetto di reboot negli anni ha sempre acquisito più riscontro, magari coniugandosi con la diversità di genere, come avvenuto nell’ultimo Ghostbusters che ha visto un cast tutto di donne.

Se la cosa avrà successo duraturo è ancora presto per dirlo, ma uno dei numerosi titoli ancora in attesa di reboot è Cliffhanger, un successo degli anni Novanta interpretato da Sylvester Stallone. Secondo Deadline, il produttore di Fast and Furious Neal Moritz produrrà un reboot di Cliffhanger insieme a Rocket Science Productions. La nuova versione del classico action-thriller sostituirà il personaggio di Gaber Walker (Stallone) con una protagonista femminile ancora da decidere. Quello che sembra sicuro è che Jason Momoa è in trattativa per unirsi al film per un cameo. Ecco di seguito un poster per il reboot:

Questa nuova versione di Cliffhanger sarà diretta da Ana Lily Amirpour, che ha conquistato il pubblico nel 2014 con il suo A Girl Walks Home Alone at Night. Sebbene il casting per il film sia già in corso, non esiste ancora una sceneggiatura, anche se, secondo quanto riferito, Sascha Penn (Creed II) è al lavoro sulla stesura, con una prima bozza prevista nelle prossime settimane.

Moritz avrebbe intenzione di creare un franchise simile a quello di Fast and Furious, anche se non è chiaro esattamente come accadrà. Ciò che è chiaro è che l’esperienza di Moritz con il franchise di Vin Diesel – che è il franchise di maggior successo della Universal di tutti i tempi – sembra davvero un buon indizio per il successo del nuovo reboot.

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui