Cinque nuovi volumi dedicati alla satira, alla fantascienza, alla storia ed alla letteratura; un ventaglio di possibilità tra cui scegliere.

3Robespierre, figura controversa

telegram_promo_mangaforever_3

Continuano i volumi sui personaggi cattivi (alcuni li definirei controversi, tuttavia) della storia da parte di Dupuis: stavolta tocca all’uomo simbolo della Rivoluzione francese:

Maximilian Robespierre è una delle figure principali della rivoluzione francese. È un personaggio ancora oggi estremamente controverso. In effetti, ha davvero sempre agito con il massimo fervore da quando è stato eletto deputato del terzo stato negli Stati Generali del 1789 e prenderà sempre posizione per queste forti cause democratiche: l’abolizione della pena di morte e la schiavitù, il suffragio universale, la regolamentazione del mercato.

Soprannominato “l’Incorruttibile”, proseguirà la sua carriera politica in corpi rivoluzionari. Ha quindi una notevole influenza sui diversi gruppi politici: capo dei Giacobini, è a favore di un forte potere esecutivo. È in gran parte attraverso di lui che verrà imposto il regime del Terrore. In questo periodo di turbolenze, la Repubblica, ancora molto giovane, sembra attaccata da tutte le parti, sia da parte di rivoluzionari politici più moderati sia da parte di monarchici dichiarati. La Vandea è in piena insurrezione e i Paesi vicini sembrano coalizzarsi allo stesso modo. La repressione diventa allora feroce, con la ghigliottina che esegue il suo ufficio tra i cittadini. Robespierre è uno dei difensori più fervidi di questa politica repressiva. La Convenzione Nazionale lo dichiarerà definitivamente bandito e sarà anche decapitato. Questo libro, al prezzo di euro 13,95, con una prefazione di Patrice Gueniffey, storico, direttore degli studi presso l’EHESS, offre uno sguardo piccante e vero su questa figura storica.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui