The Suicide Squad: John Cena in trattative per un ruolo

Pubblicato il 17 Aprile 2019 alle 21:20

Nel nuovo film di James Gunn potrebbe esserci spazio anche per John Cena.

James Gunn, nonostante il recente ritorno alla regia di Guardiani della Galassia vol.3 (dopo essere stato precedentemente allontanato dal progetto), sta lavorando al nuovo corso della Suicide Squad. Il film (un reboot più che un sequel diretto) che, stando a quanto riportato da Variety, potrebbe vedere nel cast John Cena: il campione WWE sarebbe infatti in trattative per un ruolo non ancora specificato nella pellicola. Esclusi i ritorni di vecchi personaggi (e rispettivi attori), tra le new entry Ratcatcher, King Shark o Polka Dot Man, c’è sicuramente l’imbarazzo della scelta rispetto alla parte da dare a  Cena. Negli ultimi anni, Cena ha preso parte a film come Daddy’s Home (e sequel), The Wall, Giù le mani dalle nostre figlie e soprattutto Bumblebee; un’eventuale presenza in The Suicide Squad, al fianco di attori del calibro di Idris Elba (che non sarà Deadshot, ma prenderà comunque parte alla pellicola) e Margot Robbie (confermatissima come Harley Quinn) potrebbe lanciare definitivamente il wrestler nel mondo di Hollywood, specie se il cinecomics DC dovesse riscuotere successo.

Secondo  Revenge of the Fans inoltre, The Suicide Squad vedrà tra i protagonisti una femme fatale aliena tra i 20 e i 30 anni. Per questo ruolo si ricerca un’attrice capace di essere a suo agio con protesi scomode e pesanti. Dalla piccola descrizione, non è chiaro di quale personaggio DC si stia parlando ma, visto il resto dei personaggi presenti (King Shark, Polka-Dot Man, Ratcatcher, Killer Frost e Peacemaker), si potrebbe trattare di qualcuno non così ben conosciuto dal grande pubblico.

Nel frattempo, Jai Courtney ha confermato il ritorno di Capitan Boomerang, vecchia conoscenza del film di David Ayer.

“Le riprese inizieranno tra qualche mese, non posso dire molto ma si, Boomerang ci sarà” le parole dell’attore durante la promozione della sua nuova pellicola, Storm Boy. Di ritorno anche Margot Robbie come Harley Quinn (nonostante il suo ruolo non sia ben chiaro) mentre dovrebbe esserci sì Deadshoot, ma con un nuovo volto: candidato a sostituire Will Smith sarebbe Idris Elba.

Queste in precedenza le parole del produttore Peter Safran su The Suicide Squad :“The Suicide Squad è al momento la priorità per James Gunn, finirà il film e poi si dedicherà a Guardiani 3. E’ la soluzione migliore, è stata gestita da entrambe le parti in maniera elegante e penso che sia quella migliore per i fans e per James stesso.”

“Non lo chiamiamo Suicide Squad 2 perché è un reboot totale, è The Suicide Squad e penso che le persone dovrebbero essere estremamente entusiaste del progetto. C’è tutto quello che ti aspetti da una sceneggiatura di James Gunn e penso che questo dica molto e alzi le aspettative e sono sicuro che verrà apprezzato”.

Infine sulla rivalità fra Marvel e DC: “Mi piace l’idea che James diriga due film dei due universi perché ha sempre sposato l’idea che quello che unisce i fan dei fumetti e dei supereroi sia più grande di quello che li divide. […] Questa rivalità è per me assurda.”

L’uscita della pellicola è attualmente fissata negli USA per il 6 agosto 2021.

Articoli Correlati

Death Note ha goduto di un controverso film live action di Netflix, ma nonostante le critiche dei fan darà origine a un sequel....

21/09/2021 •

21:00

Il palinsesto autunnale 2021 di Crunchyroll include serie anime come Platinum End, World’s End Harem e le seconde stagioni...

21/09/2021 •

18:53

Godzilla – La trilogia, trittico finora disponibile solo in streaming su Netflix, uscirà in home video grazie ad Anime...

21/09/2021 •

18:05