Dynit Manga, le uscite di Giugno 2019

Nuova opera in due volumi dall’autrice di Utsubora.

Zankyo vol. 2 di 3
di Tsutomu Takahashi
16,5 x 24, B., 192 pp., b/n, Euro 16,90

Il grande ritorno di Tsutomu Takahashi, autore di opere memorabili come Jiraishin, Detonation Island e Sidooh. Satoru accetta di portare delle offerte in denaro agli eredi delle vittime uccise dall’ex yakuza Genji Segawa e si ritrova così prigioniero della Dojokai, un’organizzazione criminale… Riesce a fuggire grazie all’aiuto di Daigo e i due decidono di partire e di andare a trovare la sorella di quest’ultimo…

Theatre de A
di Asumiko Nakamura
16,5 x 24, B., 176 pp., b/n, Euro 16,90

Theatre de B
di Asumiko Nakamura
16,5 x 24, B., 176 pp., b/n, Euro 16,90

Una bambola di porcellana dotata di un’anima. Un ragazzo di nome Alice che si veste in abiti femminili. Una ragazza che aspira a diventare una cacciatrice di vampiri. Una raccolta di storie brevi inizialmente pubblicate sulla rivista culto Gothic & Lolita Bible. Il mondo onirico e visionario di Asumiko Nakamura, mangaka di culto dal tratto unico ed elegantissimo.

Honey Bitter vol. 7 di 14
di Miho Obana
11 x 18, B., 192 pp., Euro 8,00

Shuri decide di affrontare Riki, che in passato l’ha traumatizzata, lasciandole delle ferite indelebili. I due si danno appuntamento per incontrarsi da soli, ma Shuri prima indaga un po’ sul suo passato… e scopre una verità del tutto inaspettata! Continuano le avventure dell’investigatrice che legge nel pensiero!

Fonte: Anteprima 332

COMMENTA IL POST