La saga spin-off di Star Wars, diretta da D.B. Weiss e David Benioff, potrebbe essere molto più lenta nell’uscita rispetto a quella attuale.

“Stiamo considerando storie che andranno avanti per il prossimo decennio”, ha detto la presidente della Lucasfilm Kathleen Kennedy alla Star Wars Celebration di Chicago.

Disney ha acquisito Lucasfilm per $ 4,06 miliardi da George Lucas nel 2012 e rinnovato il franchise nel 2015 con un nuovo film e concluderà la lunga saga degli Skywalker questo dicembre.

L’amministratore delegato della Disney, Bob Iger, ha dichiarato per la prima volta un rallentamento di Star Wars a settembre, ammettendo a THR: “Ho preso la decisione sulle tempistiche e, se guardo indietro, penso che l’errore che ho commesso – me ne assumo la colpa – è di essere andati troppo veloci. Ci si può aspettare un rallentamento, ma questo non significa che non faremo film”.

Benioff e Weiss stanno “sviluppando saghe autonome, di cui non siamo stati particolarmente informati”, ha affermato Iger. “E siamo proprio al punto in cui inizieremo a prendere decisioni su ciò che verrà dopo JJ. Ma penso che faremo un po’ più attenzione sul volume e sui tempi”.

“Ci sono film in fase di sviluppo, ma non li abbiamo annunciati “, ha detto Iger. “Faremo una pausa, ci prendiamo un po’ di tempo, e resettiamo, perché la saga degli Skywalker si conclude con questo nono film. Ci saranno altri film di Stars Wars, ma ci sarà un po’ di pausa”.

Lucasfilm intanto si concentrerà su The Mandalorian su Disney+. Star Wars: The Rise of Skywalker sarà distribuito nelle sale il 20 dicembre.

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui