Il mese scorso, vi avevamo riferito che un sequel di Transformers: L’ultimo cavaliere era in lavorazione.

Tuttavia, il produttore Lorenzo Di Bonaventura ha ora rivelato che non sarà così. In un’intervista con /Film, a Di Bonaventura è stato chiesto se una sceneggiatura ambientata direttamente dopo gli eventi del film fosse in lavorazione. “No”, ha risposto.

La risposta di Di Bonaventura è semplice e chiara. Non commenta specificamente se un sequel sia mai stato in sviluppo, ma è del tutto possibile che la sua risposta iniziale sia il risultato di un errore di traduzione, in quanto l’intervista in cui ha confermato il sequel era in giapponese. Questo inoltre tiene conto dell’idea che Bumblebee è un reboot del franchise.

Di Bonaventura ha anche commentato le possibilità che il regista della serie Michael Bay tornasse, dicendo: “Penso che Bay abbia reso molto chiaro che amava quello che ha fatto e non lo farà più, quindi penso che la risposta sia che stiamo scrivendo una sceneggiatura. A quel punto, una volta ottenuta la sceneggiatura in cui crederemo, inizieremo a discuterne. Michael ha chiarito chiaramente che non voleva farlo. Non lo biasimo. Ha passato un decennio della sua vita a farlo”.

Il film ha guadagnato $ 605 milioni in tutto il mondo nel 2017, ma, anche se Bumblebee ha guadagnato meno soldi al botteghino, è stato realizzato con un budget più modesto e ha ricevuto recensioni molto più positive di qualsiasi altro film della serie.

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui