Hellboy: il produttore apre a più sequel

0
Il reboot di Hellboy non è ancora nei cinema, ma ci sarebbero già piani per un seguito o due se il film avesse buoni risultati al botteghino.

Parlando con Collider durante una visita al set del film in Bulgaria, il produttore di Hellboy Lloyd Levin dice che il team sta pianificando sequel, ma in un “senso molto vago”.

Secondo Levin, non è un “taglia e incolla” in cui basti aggiungere il numero 2, ma hanno soppesato il modo di come sarebbe un sequel se seguissero il materiale originale: “Non è nel senso che il n. 2 sarà questo e il n. 3 sarà quello”, anticipa Levin. “Ma potete comprenderlo da soli. Se questo inizia con La caccia selvaggia, la via è tracciata da lì nei fumetti su dove poter andare”.

 

Il reboot di Hellboy  potrebbe trarre ispirazione da successi della versione cartacea, dunque, come Il richiamo delle Tenebre, La caccia selvaggia e dalle due miniserie interconnesse La tempesta e La furia. Se il film seguisse i fumetti, un sequel diretto affronterebbe la morte di Big Red nella trama di Hellboy all’Inferno.

Quando si parla del ruolo di David Harbour in Hellboy, lo scrittore Mike Mignola afferma che la versione è più adulta: “Nei film di del Toro, Hellboy è un po’ incasinato, e tenuto segreto, e non è quello che abbiamo qui [nel film in uscita]”, dice Mignola.

Il film arriva nei cinema il giorno 11 aprile 2019.

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui