Giappone: un water dedicato ai videogiocatori incalliti

0
Chi non ha mai giocato quando era in bagno con, magari, una console portatile?

I giocatori infatti possono dividersi in due categorie: quelli che ammettono di aver giocato a un videogioco mentre erano seduti sul water e quelli che mentono. Ma questo solleva una domanda: dal momento che l’industria degli accessori ha prodotto così tante postazioni da gioco extra-comode, perché non ha ancora creato un WC da gioco? Forse la ragione è perché nessuno ne ha ideato un design, ma quel problema è ora risolto grazie a un utente e illustratore giapponese di Twitter, @peter6409, che di recente ha condiviso la sua visione di come sarebbe una toilette da gioco:

Il water ha le linee eleganti e spigolose e uno schema di colori ad alto contrasto che ci aspettiamo dalle periferiche di gioco come mouse e tastiere. Ha anche imbottiture ergonomiche per fornire supporto ammortizzante per i muscoli posteriori della coscia ed i glutei, e, se il materiale è abbastanza gommoso, presa extra per mantenere il tuo posteriore ben saldo in posizione durante un combattimento particolarmente intenso. Appeso a un gancio sul lato sinistro è un set di cuffie microfono, e il cavo di ricarica che esce dalla PlayStation e si snoda verso il lato opposto del serbatoio è apparentemente collegato a un controller che è appeso su un altro gancio. Infine, sul retro è presente un router Wi-Fi.

Oh, e in linea con l’amore per gli effetti di illuminazione inutili, ma “cool”, c’è un effetto illuminazione quando si solleva il coperchio.

I commentatori online sono stati pronti a mostrare il loro apprezzamento/desiderio per un apparecchio da bagno di questo tipo, con alcuni che offrono anche le proprie idee per funzionalità aggiuntive: “Ogni volta che si viene colpiti in un gioco, il water lancia uno schizzo dal bidet?” “La parte superiore del coperchio dovrebbe essere fatta di un materiale morbido, in modo che non graffi la PS4 quando la appoggi” “Con questo, tutto quello che dovrei fare è portare del cibo nel bagno con me, e potrei stare lì tutto il giorno”.

In realtà, l’unica cosa che manca è un monitor, anche se questo è un problema che può essere facilmente risolto montandone uno sulla parete direttamente davanti. Sfortunatamente, però, in questo momento i disegni di @peter6409 sono proprio questo, e non esiste un piano per costruire un prototipo o portarlo sul mercato. Tuttavia, questo è il Giappone, il paese che è responsabile di più innovazioni nel campo dei servizi igienici e dei videogiochi rispetto a qualsiasi altra nazione, e ora che @peter6409 ha abbozzato una mappa per il futuro, forse un giorno saremo ancora tutti a giocare in bagno, ma comodamente.

 

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui