Marvel: Peter David e Chris Claremont tornano su Hulk e Wolverine

0
Insieme ai due autori, anche Dale Keown, Salvador Larroca, Larry Hama e Sam Keith si uniscono per celebrare gli 80 anni di Marvel Comics con gli one-shot, Incredible Hulk: The Last Call e Wolverine: Exit Wounds.

Per oltre un decennio, tra gli anni ’80 e ’90, Peter David ha scritto la sua leggendaria run su L’Incredibile Hulk, influenzando tutti gli scrittori che sarebbero arrivati dopo. Dale Keown si è unito a David soltanto dopo, per due anni, realizzando insieme la parte migliore dell’intera run In seguito, il duo ha scritto uno one-shot, Hulk: The End, considerato la storia finale per il personaggio. Quest’ultimo si è infatti ritrovato, in una storia post-guerra nucleare, insieme al suo alter ego Bruce Banner.

Ora, la coppia di autori si è riunita per un ulteriore “storia finale” dedicata al Gigante di Giada, Incredible Hulk: Last Call è uno one-shot che celebra l’80° anniversario di Marvel Comics. L’albo mostrerà cosa succede quando Bruce, stanco della sua esistenza sulla Terra, si troverà di fronte ad “una battaglia degna dell’Incredibile Hulk”.

“È fantastico lavorare di nuovo con Dale”, ha dichiarato Peter David a CBR a proposito del progetto. “Alcune delle mie storie preferite sono state prodotte durante il periodo di Dale nella serie, e ho cercato di produrre una storia che avrebbe toccato tutti i punti salienti che i fan ricordano da quei giorni. Non posso che aspettare le reazioni dei lettori alla storia.”

Incredible Hulk: Last Call, di Peter David e Dale Keown, is sarà disponibile da Giugno 2019.

Hulk non è però l’unico a festeggiare gli 80 anni della casa editrice, infatti, come riporta Newsarama, anche a Wolverine, fresco fresco di resurrezione, verrà dedicato un albo one-shot, intitolato Wolverine: Exit Wounds. Al suo interno troveremo una storia di Chris Claremont e Salvador Larroca. Per questa nuova storia gli autori rivisiteranno le ultime scene della storica miniserie Kitty Pryde and Wolverine lanciata nel 1984.

All’interno dell’albo troveremo anche una storia di Larry Hama e Sam Keith, insieme a testi e disegni di altri artisti ancora sconosciuti.

Di seguito le copertine di Ryan Stegman, Rob Liefeld e Sam Keith, insieme a due pagine in anteprima dell’albo.

Fonte

telegra_promo_mangaforever_2

COMMENTA IL POST