One Day At A Time: Netflix cancella la serie

0
Un altro caso in cui una serie acclamata dalla critica non riesce a trovare un vasto pubblico e viene cancellata.

Netflix ha cancellato One Day At A Time (Giorno per giorno) e questo poco dopo l’uscita della terza stagione. Rivisitazione della sitcom degli anni ’80 con lo stesso nome, la serie ha riportato il leggendario creatore TV Norman Lear a lavorare con i creatori Gloria Calderon Kellett e Mike Royce, per una nuova versione della serie che si concentrava su una famiglia cubano-americana nell’attuale Florida. La serie vede nel cast Justina Machado nei panni di Penelope Alvarez, una madre single che alleva i suoi due figli, Elena (Isabella Gomez) e Alex (Marcel Ruiz) con l’aiuto di sua madre Lydia Riera (interpretata da un’altra leggenda, Rita Moreno).

La serie ha continuato a diventare una delle commedie più acclamate di Netflix, dimostrando che le sitcom non devono necessariamente essere battute perpetue alla ricerca della battuta finale. Anche se la serie ha avuto la sua giusta dose di momenti di gioia, ha trattato anche argomenti più seri come depressione e sessualità.

Sfortunatamente, nonostante le apparentemente solide campagne sui social media che invitavano gli abbonati Netflix a guardarla, One Day at a Time non è mai stata il successo che il gigante dello streaming voleva fosse e allora è stata cancellata. Come di consueto, la notizia della cancellazione ha causato scalpore sui social media, con molte persone che chiedono ad altre reti o servizi di streaming di produrre una quarta stagione. Questo mette il destino di One Day at the Time nelle mani di studi più tradizionali come ABC, CBS, NBC e FOX. Anche Hulu è un’opzione.

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui