Batwoman: svelata l’ambientazione della serie

0
La nuova serie è pronta a sbarcare in televisione nell’universo condiviso DC Comics creato da The CW.

In una recente intervista a Deadline, il produttore di Batwoman Greg Berlanti ha avuto modo di parlare dell’ambientazione della serie, rivelando come la storia raccontata si svolga prima degli eventi di Elseworlds, il crossover dell’Arrowverse che ha presentato il personaggio al pubblico televisivo. “La storia che abbiamo creato è ambientata prima degli eventi del crossover” spiega Berlanti.

Come riferito dal The Wrap, Dougray Scott (conosciuto per i ruoli in Mission: Impossible II Desperate Housewives) vestirà i panni dell’ex colonnello Jacob Kane, padre di Kate/Batwoman e ora a capo di una nuova agenzia di sicurezza privata, chiamata The Crows. Orgoglioso e sdegnoso verso la figura di vigilante, crede di poter proteggere Gotham meglio di quanto abbia fatto Batman e di quanto possa fare Batwoman, convinzione che lo metterà presto in contrasto con la figlia.

Il profilo di Jacob Kane è perfettamente calzante con quanto visto, anche in questi ultimi anni, nei fumetti: l’agenzia The Crows potrebbe benissimo essere infatti il corrispettivo televisivo della Colonia fumettistica e il rapporto non idilliaco tra l’ex colonnello e sua figlia sembra destinato ad essere uno dei temi portanti della prima stagione.

Al cast si è unita anche (stando a quanto ha riportato DeadlineRachel Skarsten, scelta per interpretare il villain principale della serie Alice, pazza e seducente leader della Wonderland Gang con cui Kate dovrà scontrarsi. La Skarsten ha precedentemente recitato nella serie tv sulle Birds of Prey interpretando Dinah Redmond, figlia di Black Canary. Ha recentemente avuto un ruolo anche in Cinquanta sfumature di grigio.

Anche Meagan Tandy (Jane by Design, Teen Wolf), Camrus Johnson (Luke Cage) e Nicole Kang (You) saranno protagonisti nella serie, rispettivamente nei ruoli di Sophie Moore (fiamma di Kate durante gli anni dell’accademia militare, ora brillante agente di sicurezza privata), Luke Fox (figlio di Lucius e poi Batwing) e Mary Hamilton.

La serie è supervisionata da Greg Berlanti per una sceneggiatura di Caroline Dries (The Vampire Diaries), che sarà inoltre produttrice esecutiva vicina allo stesso Berlanti, Sarah Schechter e Geoff Johns. Batwoman, interpretata dall’attrice Ruby Rose, ha già esordito sul piccolo schermo prendendo parte al crossover dell’Arrowverse di quest’anno, Elseworld. Oltre all’iconicità del personaggio stesso, uno dei maggiori eroi dell’universo di Batman, Kate Kane porterà sul piccolo schermo altre tematiche come l’omosessualità, già in parte esplorata da The CW con Sara Lance.

“E’ più divertente essere solamente Kate perché è una miliardaria ed ha tantissime donne che l’adorano” ha dichiarato in precedenza Ruby Rose alla rivista Entertainment Weekly “Penso che, almeno all’inizio del crossover, sia abbastanza sciatta, ha già indossato il costume da Batwoman in precedenza ma ha bisogno di sapere, e lo sta scoprendo, chi è davvero. Non vuole occuparsi delle faccende da eroina in questo momento, ha altri piani e problemi nella sua vita che sta cercando di risolvere. Questi supereroi entrano in maniera irruenta nella sua vita e le chiedono aiuto“.

Il produttore Marc Guggenheim ha aggiunto: “Kate assomiglia molto a Bruce nella vita sociale che si è costruita, anche lei è dedita alla vita mondana. Ruby è fantastica, porta con sé nel nostro universo un colore e un tono che mancava. Nel crossover, avrà modo di interagire con i personaggi che conosciamo sia come Kate Kane che come Batwoman, vedremo ampiamente entrambi i lati che compongono il personaggio“.

Questa la descrizione ufficiale del personaggio:”Kate è consapevole di quanto sia carismatica e pericolosa quando entra in una stanza piena di gente; anche se preferisce sorridere, la giovane Kane è fisicamente e intellettualmente orgogliosa di essere una donna apertamente gay. Tuttavia, Kate combatte ancora coi suoi demoni interiori, risalenti al complicato rapporto col padre e alla continua lotta per ottenere la sua stima e fiducia. In passato aspirava ad avere una brillante carriera militare  sogni  tristemente infranti quando viene cacciata da West Point una volta uscita allo scoperto, nonostante questo non le abbia impedito di diventare una combattente contro il crimine nota col nome di Batwoman. Sfruttando la paura nei criminali che combatte, Kate si scontra continuamente con le complicazioni di vivere una doppia vita, sia come cittadina che come eroina di Gotham, proteggendosi con lo scudo del costume nella lotta al crimine ed essendo invece vulnerabile nelle situazioni sentimentali con altre donne”.

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui