My Hero Academia: breve salto temporale per il manga

0
La svolta dell’avventura di Deku nell’inseguimento da eroe numero uno è vicina?

ATTENZIONE: L’articolo contiene SPOILER.

Qualunque manga shonen di successo presenta, ad un certo punto della narrazione, il famoso salto temporale. Un timeskip, appunto, per mezzo del quale i protagonisti diventano un po’ più adulti e la storia verte verso altre vette.

My Hero Academia, l’opera di Kohei Horikoshi, non ha ancora propriamente raggiunto il timeskip definitivo, ma il recente capitolo manga pubblicato su Weekly Shonen Jump, il numero 218, ha permesso un lieve salto temporale per velocizzare un po’ la narrazione.

La prima pagina del capitolo, difatti, annuncia il breve avanzamento della storia ambientatola a dicembre, quindi passando in un batter d’occhio dall’autunno (capitolo 217) all’inverno (ultimo capitolo).

In occasione del passaggio dall’autunno all’inverno, Horikoshi ha avuto modo di riempire le sue pagine con dei clichè tipici della fredda stagione, ovvero la neve.

Non tutti sono felici di questo periodo, c’è a chi piace la neve e a chi no, ma soprattutto questo riconferma l’esclusività dell’autore: inserire momenti di pure quotidianità scolastica, alimentando e consolidando lo sviluppo dei personaggi sia primari che secondari, in un’opera in cui la velocità di narrazione è la priorità… a discapito della volontà degli appassionati di vedere continui colpi di scena.

Tuttavia, a parte qualunque altro sviluppo, My Hero Academia ha di sicuro bisogno di un profondo timeskip, di un netto cambio di rotta. Come sappiamo, in quasi 220 capitoli, Deku e i suoi compagni non hanno ancora concluso il primo anno di accademia e la certificazione definitiva sembra lontana.

Siamo già a quattro anni di serializzazione e, molto probabilmente, pare che questo breve salto temporale potrebbe essere il primo passo verso la seconda grande parte del manga.

MY HERO ACADEMIA è un manga scritto e disegnato da Kohei Horikoshi dal 7 luglio 2014. Attualmente sono stati pubblicati 217 capitoli settimanali e i primi 218 sono stati raccolti in 22 volumi. In Giappone è edito da Weekly Shonen Jump (Shueisha). In Italia i diritti del manga sono stati acquistati da Edizioni Star Comics con 17 volumi disponibili.

Il manga ha sperimentato la trasposizione di tre serie animate con 63 episodi totali trasmessi. In Italia è possibile guardarle gratuitamente, legalmente, e con sottotitoli in Italiano sulla piattaforma streaming VVVVID (Dynit). E’ stata annunciata la quarta stagione che partirà ad ottobre dal 2019. Dal 17 settembre 2018 al 7 gennaio 2019 Mediaset, attraverso Italia 2, ha trasmesso le prime serie animate in chiaro e doppiaggio in italiano.

Il primo lungometraggio, “My Hero Academia – The Movie: Two Heroes“, è uscito in Giappone il 3 agosto 2018 e vanta la collaborazione attiva di Kohei Horikoshi stesso e il 23 e 24 marzo del 2019 arriverà in Italia sotto l’etichetta di Dynit. Recentemente è stato annunciata la produzione di un lungometraggio live action con la collaborazione congiunta di Shueisha e di Legendary (studio statunitense) e di un nuovo spettacolo teatrale.

In un mondo in cui essere supereroi è la normalità, nascere senza particolari poteri equivale a una vera e propria disgrazia! Izuku Midoriya dovrà mettercela tutta per ottenere un superpotere, e nonostante l’impresa sembri impossibile qualcuno finirà per notare le sue capacità…
Tutto è cominciato con la notizia della nascita di un “bambino luminoso”, e da quel momento la Terra si è popolata di “Heroes”, comportando un riassetto globale di ogni aspetto della vita… Come sarà la scuola in un mondo del genere?!

Fonte: CB

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui