I Simpson: 10 folli teorie dei fan

Pubblicato il 28 Febbraio 2019 alle 09:00

I Simpson sono stati trasmessi per la prima volta il 17 dicembre 1989 e la serie è ancora oggi in corso, con ben 653 episodi all’attivo, al momento. Non stupisce, dunque, che con tanto materiale a disposizione i fan di questa leggendaria sitcom animata si siano sbizzarriti nell’elaborare teorie bislacche e audaci che riguardano alcuni particolari eventi o personaggi della serie. In questo articolo, ne ho raccolte per voi 10 perché ho un pennarello ficcato nel cervello e non so contare oltre il 10.

22 maggio 2016: I Simpson entrano a pieno titolo nel Guinness World Record in quanto è la sitcom animata più longeva da quando la Terra era solo una palla di lava infuocata, tenendo in considerazione il numero totale di episodi trasmessi, che fino alla data della premiazione erano 596, ma che al momento sono arrivati a essere 653. Non solo: I Simpson sono anche lo show televisivo americano che si avvale di sceneggiature scritte su copione più longevo di sempre.

Quando Matt Groening e la Fox lanciarono la serie nel 1989, nessuno si sarebbe mai potuto immaginare che avrebbe avuto il successo demenziale di cui invece gode ormai da decenni, e che potrebbe proseguire ancora, poiché la Fox ha già rinnovato lo show per le stagioni 31 e 32.

Per quanto però il prodotto finale possa essere valido, è indubbio il fatto che la sitcom non godrebbe di tutto questo successo senza la sua infinita legione di fan accaniti, dei quali fa parte anche chi sta scrivendo questo speciale (come è anche facilmente intuibile dalla mia breve biografia, che trovare alla fine di questo articolo e che è corredata da una fantastica immagine in cui il mio volto incartapecorito è degno del miglior Troy McClure), che spero mi porterà infine al vertice del nostro amato Sacro Ordine dei Tagliapietre (vietato agli Homer), di cui sono il fierissimo membro numero 112.

Dato il grandissimo successo di cui gode ancora oggi la creatura cianotica di Matt Groening, non deve meravigliare che i suoi audaci fan si siano sbizzarriti nell’elaborare altrettanto audaci teorie, le quali, è bene precisarlo, sono e restano solo teorie elaborate dai fan della serie e, dunque, non avvallate da alcuna prova concreta o dichiarazione ufficiale. Elencarle tutte non sarebbe davvero possibile, e per questo ne ho selezionate 10 e le ho raccolte qui per tutti voi, Tagliapietre e non. Così, per sollazzarvi.

10. I SIMPSON SONO TUTTI DEI GENI

L’episodio 4F24, ovvero il diciassettesimo della nona stagione, Lisa la Simpson, è stato trasmesso per la prima volta negli Stati Uniti l’8 marzo 1998 e qui da noi in Italia il 21 aprile 1999. Qui, Nonno Simpson parla a sua nipote Lisa del Gene Simpson, che rende irrimediabilmente stupidi gli uomini della celebre famiglia. Ora, questa premessa è necessaria alla luce della breve disamina che segue, poiché si tratta di uno di quei punti in contraddizione con quanto invece detto e mostrato in altri episodi.

La teoria bizzarra che sto per proporvi non tiene infatti conto del Gene Simpson, ma è invece improntata su quanto visto in un altro episodio della serie, più precisamente il nono della dodicesima stagione: il BABF22, HOMR (o HOMЯ, se preferite), vide la luce qualche anno dopo, e più di preciso il 7 gennaio 2001, mentre in Italia è andato in onda per la prima volta il 12 ottobre 2001 e l’ultima il 26 febbraio 2019 (lo so perché, ironicamente, lo sto guardando mentre scrivo questo articolo). È a questo spassosissimo episodio, che si è anche guadagnato un Emmy in quanto considerato il miglior programma animato, che si riferiscono l’immagine e la citazione che trovate poco più in alto.

La teoria che in realtà tutti i membri della famiglia Simpson siano più intelligenti della media deriva dal fatto che, in alcuni episodi, vengono presentati con non del tutto idioti anche Bart e Homer, e se perfino lui ha un Quoziente intellettivo di 105 (che per la verità non è per nulla alto, ma solo di pochi punti al di sopra della media), c’è speranza per tutti. Tutti tranne te, stramboide.

Analizzando la teoria un po’ più nel dettaglio, chi la sostiene porta come prove che la avvallino alcuni dati: Lisa è indubbiamente una bambina incredibilmente intelligente, ma anche Marge lo è, pur se preferisce prendersi cura della sua famiglia, piuttosto che ostentare il suo fine intelletto, mentre Maggie ha dimostrato in più di una occasione di essere molto più intelligente e sveglia di quanto dovrebbe essere una poppante come lei, che invece è in grado di cambiarsi il pannolino da sola, di parlare, di salvare la vita di suo padre in oceano aperto e perfino di sparare a un uomo.

Oh, quasi dimenticavo il bagherospo, il quale ha avuto sprazzi di puro genio, anche se per la maggior parte i suoi sforzi si concentrano sul mettere a frutto la propria intelligenza per creare disastri e per creare espedienti atti a barcamenarsi nel complicato mondo delle scuole elementari: Bart non lavora sodo, ma di certo si diverte sodo. Inoltre, in uno dei tanti flash-forward presenti nella serie, Bart viene mostrato con indosso una tunica da Giudice Capo della Corte Suprema:

9. BARNEY E NELSON SONO LA STESSA PERSONA

Probabilmente sono tanti i fan dei Simpson che nel corso degli anni si sono fatti alcune domande su questi due personaggi e sulle motivazioni alla base dei punti di contatto fra loro, dall’aspetto fisico all’abbigliamento. Ebbene, i più intrepidi fra loro hanno elaborato una teoria che coinvolge i viaggi nel tempo.

Come sappiamo, il ragazzo ha un atteggiamento violento e autodistruttivo che lo rende incapace di fare qualcosa di buono della sua vita e per gli altri. Secondo questa teoria, una volta cresciuto e divenuto Barney, Nelson/Barney avrebbe viaggiato indietro nel tempo, magari con l’aiuto del geniale Professor Frink, per mettere in guardia la versione più giovane di sé dal futuro di miseria e di alcolismo che lo attende.

Dopo aver viaggiato dal futuro sotto il falso nome di Barney, però, un incidente avrebbe rovinato i suoi piani ben prima di riuscire a portare a compimento la propria missione: essendo un alcolista, Barney si ferma alla Taverna di Boe, si ubriaca e, di conseguenza, dimentica il suo passato, il suo presente e il motivo per il quale ha inizialmente intrapreso il suo viaggio nel passato, oltre che qualsiasi informazione che riguardi il futuro da cui proviene e perfino il suo vero nome, Nelson.

Un’altra teoria che riguarda Nelson, Barney e il loro rapporto invece sostiene che Barney sia in realtà il padre naturale di Nelson.

VOLTATE PAGINA PER SCOPRIRE UN’ALTRA STRAMBA TEORIA CHE COINVOLGEQUEL PANZONE BUONTEMPONE DI HOMER JAY SIMPSON!

Articoli Correlati

Fullmetal Alchemist: Brotherhood – The Promised Day è il primo gioco da tavolo basato sulla seconda trasposizione anime...

20/10/2021 •

16:38

Le novità Anime Factory di Dicembre 2021 vedono la pubblicazione del film Earwig e la strega di Studio Ghibli, di cui qui potete...

20/10/2021 •

13:18

Lautaro e Perisic stanno facendo impazzire i social per un’azione di gioco che ha richiamato il celeberrimo Capitan Tsubasa...

20/10/2021 •

11:43