Dragon Ball Super: drastico cambio per Vegeta

Pubblicato il 18 Febbraio 2019 alle 21:00

Se prima non fosse del tutto chiaro, l’incoronazione del Principe Vegeta a vero e proprio eroe è adesso una certezza.

ATTENZIONE: L’articolo contiene SPOILER!

Non serve specificare più di tanto quanto Vegeta ai veri inizi della serie di Dragon Ball, di Akira Toriyama, fosse un guerriero sadico, intento solo al combattimento, al predominio e all’eliminazione di tutti gli individui contro il suo cammino. Non importava, anche donne e bambini erano tra i suoi obiettivi e la sua malvagità lo ha condotto a compiere azioni macabre.

Tuttavia, con il passare del tempo e man mano che i nemici assumessero forme più ostili, Vegeta si è avvicinato sempre di più ai nostri eroi della Terra, anche perchè, i nostri stessi eroi, si sono dimostrati amichevoli e disposti a tenergli una porta aperta, nonostante quanto commesso in precedenza. Vegeta ha combattuto i nemici più forti e ha offerto un contributo sostanziale, sia sul campo di combattimento che dal punto di vista prettamente strategico, alla salvezza del Pianeta Terra. Ha anche donato la sua vita per ben due volte.

Con il finale di Dragon Ball Z Vegeta era ormai uno dei buoni e in Dragon Ball Super, l’attuale serie ufficiale del franchise, tale collocazione e status non hanno fatto altro che concretizzarsi e raggiungere livelli più alti. Da villain a eroe, pertanto.

Lo sviluppo del personaggio “buono” per Vegeta ha raggiunto un livello ancora più sostanziale nel recentissimo capitolo di Dragon Ball Super, il numero 44, pubblicato da Shueisha sulla rivista di V-Jump.

Come abbiamo riportato nel nostro precedente articolo, nell’attuale arco narrativo de Il Prigioniero della Pattuglia Galattica, ha fatto la comparsa il nuovo villain di nome Moro. Il nemico vive da milioni di anni ed è riuscito a fuggire alla custodia della Pattuglia Galattica grazie al potere della sua magia. Il potere di Moro è generato dall’acquisizione dell’energia vitale dei Pianeti che assorbe e, adesso, ha l’obiettivo di esaudire un desiderio con le Sfere del Drago di Namek.

Tornando a Vegeta, grazie a Goku, i due Saiyan raggiungono Namek per intercettare il nemico, ma si incontrano quasi nello stesso momento sul Pianeta “verde”.

Una volta atterrato Moro ha bisogno di “mangiare” qualcosa, pertanto cerca di cibarsi di un piccolo namecciano che nel frattempo, spaventato, si era nascosto. Grazie ai suoi poteri magici, Moro riesce ad attirare a sè il piccolo e prima di assassinarlo, Vegeta accorre per salvarlo con successo.

Moro è indispettito per il pranzo mancato e Vegeta, allora, chiude i conti con il suo oscuro passato che lo ha visto assassinare tantissimi namecciani per i suoi obiettivi, esattamente come stava per fare il villain.

Difatti, Vegeta rivela che ha avuto una storia travagliata con il pianeta in questione (arco narrativo di Freezer) e ha causato loro una miriade di sofferenze e che adesso non permetterà che nessuno dei namecciani muoia.

Spinto da tale determinazione sarà, quindi, Vegeta a fare il primo passo nel combattimento contro Moro.

Il character development del Principe è notevole, pertanto. Ricordando l’arco narrativo di Freezer, Vegeta non avrebbe pensato due volte ad assassinare un namecciano al fine della conquista delle Sfere del Drago, mentre, ora, con il tempo e la saggezza dalla sua parte, egli punterà addirittura a non farne morire nemmeno uno.

Quando accaduto nel capitolo 44 è stato pubblicato attraverso la rivista giapponese V-Jump. La versione tankobon italiana è edita da Edizioni Star Comics con 6 volumetti disponibili e, al momento, non conta tale narrazione.

Dragon Ball Super è una serie animata giapponese, prodotta da Toei Animation, trasmessa in Giappone su Fuji Television la quale si pone come seguito alla sconfitta di Majin Bu. La serie si è conclusa con l’episodio numero 131 (Una conclusione miracolosa! Addio Goku, fino al giorno in cui ci rivedremo di nuovo!). La programmazione italiana dell’anime si è arrestata all’episodio 76.

Il sequel diretto della serie anime è il 20° film animato del franchise, Dragon Ball Super: Broly. Il lungometraggio è atteso nelle sale cinematografiche italiane il 28 febbraio con Koch Media Italia e Anime Factory.

La versione manga è realizzata a cadenza mensile, ideata e sceneggiato da Akira Toriyama e disegnata da Toyotaro. Il manga è serializzato su V-Jump (Shueisha) dal 20 giugno 2015 ed è attualmente giunto al capitolo 44, con i primi 40 scritti raccolti in 8 volumi. Il manga sta in questo momento affrontando l’arco narrativo Universal Survival (Torneo del Potere).

L’edizione italiana del manga è affidata a Star Comics con i primi 6 volumi già disponibili per l’acquisto.

Articoli Correlati

La seconda e ultima parte de L’Attacco dei Giganti – The Final Season ha una data di uscita. I canali web ufficiali...

13/10/2021 •

11:36

Dopo il brusco ma temporaneo licenziamento di James Gunn da parte della Walt Disney Company, e la sua successiva...

13/10/2021 •

11:00

Gate of Nightmares, l‘RPG di Hiro Mashima e Square Enix, è prossimo al lancio. Il numero 46 della rivista Weekly Shonen...

13/10/2021 •

10:01