Breaking Bad: il film sequel con Aaron Paul andrà su AMC e Netflix

Pubblicato il 14 Febbraio 2019 alle 15:00

Nessuna conferma ancora sulla presenza di Bryan Cranston.

E insomma, non solo il film sequel di Breaking Bad si farà per davvero, ma arriverà su Netflix prima che su AMC. E’ ciò che riporta The Hollywood Reporter, insieme al fatto che Aaron Paul riprenderà il ruolo di Jesse Pinkman in quello che sarà un sequel dell’acclamato drama con protagonista Bryan Cranston.

Il film, ancora senza titolo, debutterà prima su Netflix (che detiene i diritti anche dello spin-off Better Call Saul, anche in Italia) e poi su AMC, che ha trasmesso originariamente il telefilm, ma proprio grazie a Netflix ha acquisito la popolarità che ha.

Scritta dal creatore della serie Vince Gilligan, la serie si incentrerà “sulla fuga di un uomo imprigionato e sulla sua richiesta di libertà”. Nel finale del 2013 di Breaking Bad infatti Jesse era in fuga. La pre-produzione del film è iniziata a novembre scorso e Gilligan sarà produttore, insieme a Mark Johnson e Melissa Bernstein, e forse anche regista.

Proprio a novembre era stato lo stesso Bryan Cranston a confermare l’esistenza di questo film al The Dan Patrick Show. Aveva dichiarato che non sapeva ancora se il defunto Walter White ne avrebbe fatto parte ma che se Gilligan glielo avesse chiesto lui avrebbe detto sicuramente di sì.

D’altronde, voci di un possibile sequel/reunion/revival si sono susseguite da subito dopo la fine del telefilm, trovando al momento “casa” nel prequel incentrato su Saul Goodman.

Fonte

TAGS

Articoli Correlati

Mentre i Marvel Studios continuano ad espandersi potentemente nel suo Universo Cinematografico con successi come Shang Chi,...

24/10/2021 •

11:00

Tutte le uscite Marvel, Panini Comics e Disney del 28 ottobre, direttamente dal sito Panini; tutte le novità della casa...

24/10/2021 •

11:00

Dopo una breve “separazione”, nel Settembre del 2019 la Sony Pictures e la Disney hanno siglato un nuovo accordo che...

24/10/2021 •

10:00