Wolverine: la Marvel pensa al sostituto di Hugh Jackman

Dopo l’acquisto della Fox, la Marvel starebbe pensando  di rilanciare Wolverine sul grande schermo per iniziare un nuovo franchise degli X-Men.

Il ciclo di Hugh Jackman come Wolverine, come sappiamo da tempo, si è concluso ma, per quanto riguarda il personaggio, potrebbe ancora avere spazio in futuri film: stando a quanto Lauren Shuler Donner (storica produttrice dei film degli X-Men) la Marvel, dopo l’acquisto della Fox, starebbe pensando di rilanciare il mutante con un nuovo attore ad interpretarlo.

“Ormai è entrato tutto nel raggio d’azione della Disney e stanno decidendo il da farsi” le parole della produttrice a Deadline, che suggeriscono come i Marvel Studios stiano pensando ad una nuova riproposizione di Wolverine.

Considerato l’affetto dei fan per il personaggio e il suo peso all’interno dell’universo Marvel, non sarebbe poi così strano che la Casa delle Idee decidesse nuovamente di puntare su di lui. D’altronde, lo stesso Jackman ha manifestato la volontà di rivedere il personaggio sul grande schermo, avendo grande ottimismo a riguardo: “Wolverine tornerà e qualcuno ne vestirà i panni” le sue parole a Willie Geist, durante un precedente Sunday Today “Non sarà impersonato da me, nonostante Ryan Reynolds continui ad insistere (a fargli riprendere il ruolo, ndr)”.

COMMENTA IL POST