Giappone: la tennista Naomi Osaka “sbiancata” in una pubblicità

1
La produttrice di noodle Nissin ha iniziato una campagna pubblicitaria, dal titolo “Hungry to win”, disegnata dall’autore de Il Principe del Tennis Takeshi Konomi e che vede protagonisti i tennisti Kei Nishikori e Naomi Osaka

Vedere una donna di colore in una grande campagna pubblicitaria giapponese non è così frequente, così l’attesa era piuttosto alta per la Osaka; ma le aspettative sono andate deluse nel vedere che non c’era nessuna donna di colore nella pubblicità.

Invece, il pubblico si è trovato di fronte ad una rappresentazione sbiancata di Osaka. Tutto ciò che distingue Osaka dal tipico personaggio anime giapponese era sparito, e cosa era rimasto? Un tipico personaggio anime giapponese.

https://www.youtube.com/watch?v=6jocUyrOQ2o

Questo ha creato forti polemiche in rete, anche perchè Osaka professa in modo continuo di essere il prodotto di molti diversi ingredienti; non giapponese, non haitiana, non americana – lei è solo Naomi, un essere umano che non desidera altro che essere identificata dal suo personaggio e dalle sue capacità. È questo, oltre al suo acume atletico, che l’ha resa un modello per un grande numero crescente di giovani misti, soprattutto in Giappone, dove questi giovani lottano ogni giorno per forgiare un’identità propria e costruire un sano senso di autostima in un ambiente che troppo spesso non è favorevole a causa di fattori al di fuori del loro controllo.

Vedremo come si evolverà la polemica e se Nissin correrà ai ripari.

telegra_promo_mangaforever_2

1 commento

  1. il paradosso…
    chiami un attore occidentale per interpretare un personaggio anime tutti gridano “Sbiancato”.
    chiami una modella di colore (ma che anche giapponese) e la disegni in stile anime e gridano “Sbiancato”.

    Morale della storia i personaggi degli anime nascono sbiancati.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui