Microsoft vuole creare un Netflix dei videogiochi

0
Se qualcuno pensa che Microsoft e il suo marchio Xbox non stiano spingendo verso un futuro legato allo streaming, l’amministratore delegato ha messo a tacere ogni dubbio.

Mentre parlava con dei giornalisti, il CEO di Microsoft Satya Nadella ha pronunciato questa frase piuttosto ambiziosa per il settore dei videogiochi: “La Netflix dei giochi”.

“Lo descriviamo come, per dirla in breve, ‘Netflix per i giochi'”, ha detto Nadella parlando delle ambizioni dell’azienda, “Abbiamo tutto il tempo per creare un servizio in abbonamento come chiunque altro”.

Il CEO ha continuato: “Abbiamo un enorme catalogo, che sono i nostri giochi. Abbiamo una posizione strutturale in quanto abbiamo sia una società  che si occupa di console che un’azienda che si occupa di PC, che sembra essere più grande di quella dedicata alle console per quanto riguarda i giochi”.

L’obiettivo di Microsoft è ragionevole, ma non certo facile da raggiungere: innanzitutto per il catalogo che ha attualmente Microsoft, che conta poche IP. Ciò significa che dovrà  impegnarsi con costosi accordi di licenza con terze parti, molte delle quali stanno avviando o esplorando o dispongono già  di propri servizi di abbonamento in streaming, come EA. Quindi non solo costerebbe molto ottenere le licenze, ma è improbabile che alcune delle società terze nel settore rinuncino ad un loro servizio.

Due, ci sarà  un sacco di competizione in questo spazio. Tradizionalmente, Microsoft ha combattuto con Sony per il predominio, con Nintendo che principalmente cammina per la sua strada. Ma ci sono altre aziende che cercano di entrare in questo settore, grandi come Verizon e Amazon.

Detto questo, Nadella ha ragione: se c’è una società  in grado di farlo, probabilmente è Microsoft. Ma difficile pensare che possa occupare lo spazio che Netflix ha nel suo settore.

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui