Per il prossimo anno, gli autori di Boruto: Naruto Next Generations anticipano sviluppi interessanti con lotte fino alla morte.

Boruto: Naruto Next Generations, la serie manga sequel ufficiale del capolavoro di Naruto serializzata mensilmente su Weekly Shonen Jump, ha avuto un proprio spazio dedicato al Jump Festa 2019, il più grande evento per celebrare attraverso novità e presentazioni i manga e anime della casa editrice giapponese Shueisha.

Il panel dedicato a Boruto non è stato particolarmente colmo di novità, ma, sebbene non presenti personalmente all’evento, gli autori del manga hanno condiviso con gli appassionati un messaggio per prepararli al 2019. In particolare Mikio Ikemoto, disegnatore dell’opera, riscalda i motori rivelando che il manga nel nuovo anno si focalizzerà sempre più sul rapporto contrastato tra Boruto e Kawaki e tante nuove tecniche ninja e tecnologie appariranno. Non solo, lo storico assistente di Kishimoto ha svelato che nel 2019 le battaglie saranno così intense e senza precedenti che i protagonisti saranno costretti a mettere in gioco la loro stessa vita.

Gli sviluppi sfoceranno in scontri fino alla morte senza precedenti“, dichiara Ikemoto. Ma ecco le sue parole nel dettaglio diffuse all’evento e tradotte per noi da @OrganicDinosaur, utente di Twitter accreditata per l’attualità di Naruto e Boruto:

Ciao! Sono il maestro Ikemoto! Poichè Boruto è uno dei punti cardini dell’evento, sono sicuro che sarete esaltati. Anche io avrei voluto partecipare al festival!
Adesso parlerò di qualcosa relativo alla serie manga di Boruto. Da adesso in poi gli eventi si focalizzeranno su Boruto, sul misterioso ragazzo Kawaki e sulle loro battaglie che diverranno ancora più intense. Tante tecniche ninja e tecnologia ninja appariranno.
Sorprenderò tutti con i prossimi sviluppi: proietterò su carta lotte fino alla morte così senza precedenti che non vedrete nulla del genere di nuovo. 
Infine, da adesso e nel 2019 aspettatevi non solo un ruolo attivo di Boruto, ma anche di Kawaki!

Questo è effettivamente ciò che gli appassionati si aspettano.

Nei recenti capitoli di Boruto abbiamo visto come l’arrivo di Kawaki al Villaggio della Foglia sia sinonimo si sventure e guai per Boruto e, soprattutto per il padre Naruto. Poichè Kawaki è l’obiettivo dell’organizzazione criminale, Kara, i primi due affiliati, Kashin Koji e Delta, sono già dentro i confini per recuperare il loro obiettivo e per affrontare i nostri amati ninja. Non a caso Naruto si appresterà proprio ad affrontare Delta in nome della pace tanto difficilmente raggiunta.

E non solo. Ricordiamo che Boruto comincia con un imponente flashforward nel quale Boruto e Kawaki stesso si incontrano in un duello sanguinoso dove il Villaggio della Foglia e distrutto e nel quale la posizione di Naruto è ignota. La parola “mortale” è sicuramente vaga e ovviamente ci aspettiamo che fino alla fine tutti i nostri ninja preferiti possano superare gli ostacoli e festeggiare insieme, ancora.

All’evento è stato trasmesso anche il commento dello sceneggiatore del manga, Ukyo Kodachi, il quale ha anticipato un futuro strabiliante non solo per il manga, ma anche per l’anime. Ecco a voi cosa ha avuto da dire l’autore:

Grazie di cuore per aver permesso alla serie di Boruto di ottenere tanta popolarità. Sono felice che lo sia. Colgo l’occasione anche per ringraziare di cuore il maestro Kishimoto e il maestro Ikemoto.
Per quanto riguarda la serie di Boruto, da adesso in poi attingendo dalle basi e dal concept provenienti dalle fantastiche idee del maestro Kishimoto, accelereremo in una direzione ancora più strabiliante! Ho già ricevuto le prime direttive della storia e ne sono rimasto estremamente sorpreso. Vi piacerà di sicuro! Attraverso la coordinazione dello staff dell’anime, faremo del nostro meglio anche nel 2019!

Poichè la serie di Boruto è sempre supervisionata da Masashi Kishimoto è giusto ricordare che, sempre in occasione del Jump Festa 2019, è stato ufficializzato il nuovo manga che partirà nella primavera del 2019 su Weekly Shonen Jump. L’opera sarà scritta da Kishimoto e disegnata da Akira Okubo e si intitolerà Samurai 8. Il manga fonderà tradizioni giapponesi, samurai e fantascienza.

Se ve le siete perse, ecco a voi, con spoiler, le anticipazioni degli episodi di dicembre e inizio gennaio 2019 dell’anime.

Boruto: Naruto Next Generations è un manga disegnato da Mikie Ikemoto (assistente di Kishimoto durante la serializzazione di NARUTO) e scritto da Ukyo Kodachi (assistente di Kishimoto durante la realizzazione della sceneggiatura del film di “Boruto: Naruto the Movie”) con la supervisione di Masashi Kishimoto il quale si occupa anche di essere l’editor. L’opera si pone come seguito al manga “NARUTO”. Attualmente sono stati pubblicati 30 capitoli, e i primi 23 sono raccolti in 6 volumi.

In Giappone sono stati pubblicati cinque romanzi di Boruto i quali ispirano l’arco iniziale dell’anime di Boruto: Naruto Next Generations sino a che non ha raggiunto gli eventi di Boruto: Naruto the Movie.

In Italia il manga è edito da Planet Manga con 5 volumi disponibili.

La serie animata di Boruto: Naruto Next Generations, prodotta da Studio Pierrot e trasmessa ogni giovedì su TV Tokyo, ha raggiunto gli 88 episodi.

Naruto, invece, è stato realizzato da Masashi Kishimoto dal 1999 al 2014 all’interno della rivista Weekly Shonen Jump (Shueisha). Con 700 capitoli pubblicati e 72 volumi totali, l’opera è interamente disponibile in Italia sotto l’etichetta di Planet Manga. La due serie animate che hanno trasposto il manga, ovvero Naruto e Naruto Shippuden, inglobano in totale ben 720 episodi e l’ultimo è stato trasmesso il 23 marzo 2017. In Italia Naruto è stato trasmesso interamente, mentre la serie “Shippuden” è attualmente in corso di trasmissione su Italia 2 dal 17 settembre 2018 con i nuovi episodi.

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui