Akira Toriyama non si occupa della parte grafica del manga di Dragon Ball Super, ma, prima della stampa su tankobon, vi effettua delle revisioni.

Dragon Ball Super: Broly è a due giorni dall’uscita nelle sale cinematografiche giapponesi, ma Akira Toriyama ha già finito di lavorarci da tempo ormai e, pertanto, è tornato agli impegni del manga di Dragon Ball Super di cui, ricordiamo, è accreditato per la storia.

La voce del grande maestro del manga non appare, difatti, solo come riconoscimento poichè, oltre a collaborare attivamente alla storia con il disegnatore Toyotaro, Akira Toriyama si occupa di porre correzioni e vari aggiustamenti tra una tavola e l’altra dei vari capitoli che prima di raggiungere l’edizione tankobon passano su V-Jump, rivista manga edita da Shueisha.

Gli errori nella versione in rivista sono frequenti e i volumi sono un’occasione d’oro per correggerli e di regalare al consumatore finale il massimo dell’esperienza.

Il 4 dicembre 2018 Shueisha ha dato alle stampe il volume numero 8 della serie manga di Dragon Ball Super e al suo interno è presente la parte intermedia della narrazione dell’arco del Torneo del Potere (Universal Survival).

Una parte importante, precisamente nel finale del volume, è dedicata al potente Jiren dell’11° Universo intento ad affrontare il 7° Universo e Goku in modalità Ultra Istinto. Tra queste pagine il maestro Toriyama, appunto, ha effettuato una serie di modifiche al personaggio di Jiren sistemando quà e là dei tratti originariamente realizzati da Toyotaro.

Il maestro è particolarmente intervenuto sulle espressioni facciali di Jiren e sulla sua corporatura. Ecco a voi, in questo estratto del volume, le correzioni di Toriyama al lavoro di Toyotaro sul personaggio di Jiren (a sinistra la mano di Toyotaro, a destra le correzioni di Toriyama-sensei):

Con il capitolo numero 43 di Dragon Ball Super, previsto nelle prossime settimane in Giappone, avrà inizio ufficialmente inizio il nuovo arco narrativo nel manga intitolato “Il Prigioniero della Pattuglia Galattica”. La narrazione si piazzerà dopo gli eventi di Dragon Ball Super: Broly e Akira Toriyama supervisionerà il progetto lavorando assieme a Toyotaro che, come al solito, realizzerà i disegni. Ecco una sinossi della nuova storia:

Subito dopo il Torneo del Potere e gli eventi di Dragon Ball Super: Broly, Goku e Vegeta riprendono insieme gli allenamenti quando Bulma, previo messaggio di Mister Satan, rivela che un misterioso gruppo è apparso in casa sua con l’intento di rapire Bu. Goku e Vegeta si dirigono sul posto per investigare e difatti trovano un gruppo mentre sta portando con sè un Bu ancora dormiente all’interno di una navicella spaziale dall’aspetto familiare. Il leader del gruppo li riconosce e immediatamente riesce a mettere ko Goku e Vegeta con una pistola anestetizzante. Al loro risveglio, i Saiyan si ritrovano dentro il Quartier Generale della Pattuglia Galattica insieme a Jaco. Il rapitore di Goku e Vegeta si rivela essere Merus, pattugliatore galattico No. 1 della sezione d’elite della Pattuglia Galattica e responsabile di 104 distretti (Jaco ne è responsabile di 3). Merus spiega che un criminale malvagio è scappato dalla prigione galattica e al fine catturarlo di nuovo hanno dell’aiuto di una persona in particolare… il Sommo Kaioshin che risiede nel corpo di Bu“.

Ricordiamo che il 14 dicembre 2018 debutta in Giappone il lungometraggio di Dragon Ball Super: Broly e questo è, a tutti gli effetti, il primo sequel animato della serie animata di Dragon Ball Super terminata a marzo. Arriverà nei cinema italiani il 28 febbraio 2019.

Dragon Ball Super è una serie animata giapponese, prodotta da Toei Animation, trasmessa in Giappone su Fuji Television la quale si pone come seguito alla sconfitta di Majin Bu. La serie si è conclusa con l’episodio numero 131 (Una conclusione miracolosa! Addio Goku, fino al giorno in cui ci rivedremo di nuovo!). La programmazione italiana dell’anime si è arrestata all’episodio 76.

La versione manga è realizzata a cadenza mensile, ideata e sceneggiato da Akira Toriyama e disegnata da Toyotaro. Il manga è serializzato su V-Jump (Shueisha) dal 20 giugno 2015 ed è attualmente giunto al capitolo 42, con i primi 40 scritti raccolti in 8 volumi. Il manga sta in questo momento affrontando l’arco narrativo Universal Survival (Torneo del Potere).

L’edizione italiana del manga è affidata a Star Comics con i primi 5 volumi già disponibili per l’acquisto.

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui