Momento di profonda rottura e spaccatura… a livelli quasi irreversibili… per il trio più iconico del manga di Hajime Isayama.

ATTENZIONE: L’articolo contiene SPOILER!

L’Attuale arco narrativo del manga de L’Attacco dei Giganti, scritto e disegnato da Hajime Isayama, sta costruendo un piega talmente inaspettata e clamorosa che non avremmo mai aspettato neanche tra le teorie più folli degli appassionati accaniti. Diversi cambiamenti si stanno concretizzando nelle scene del manga di Isayama e uno tra questi è quello nel carattere e nella personalità del protagonista Eren Jaeger.

Negli ultimi tempi, da quando Eren ha deciso di attaccare Marley da solo, ha cominciato a prendere le distanze da Mikasa e dal Corpo di Ricerca per aggregarsi ai Ribelli e al loro obiettivo di unirsi al piano di Zeke al solo fine del raggiungimento della libertà. Non importa attraverso quale mezzo.

Eren sta agendo secondo questo credo e nell’ultimo capitolo pubblicato in Giappone, il numero 112, abbiamo visto il protagonista mettere addirittura a repentaglio le sue più profonde amicizie al fine del grande obiettivo. Recentemente Eren ha preso le distanze da Armin e Mikasa e il capitolo pubblicato ha rivelato apertamente e senza troppi di giri di parole l’odio che Eren prova per la sua amica di infanzia.

Mikasa e Eren sono amici da quando sono piccoli e i due si sono avvicinati molto quando sono sopravvissuti ad un’esperienza che li avrebbe portati alla morte. Eren, tuttavia, ha cominciato a comportarsi in maniera fin troppo strana dopo il time-skip e, nonostante il passato con la ragazza che tra l’altro è sempre stata premurosa nei suoi confronti, Eren oggi la guarda con occhi diversi, molto freddi e macabri… ma forse era un’attitudine che aspettava da tempo di svelare.

Eren dichiara che gli Ackerman (famiglia di Mikasa), tra gli altri, possiedono poteri per proteggere il potere dei Giganti (Eren) mantenendo la forma umana. Eren dice che gli Ackerman manifestano subito questa attitudine quando il loro istinto si risveglia, ma è proprio questo che il ragazzo odia di Mikasa. Difatti sempre Eren confessa che fin da piccoli, quando anche Mikasa ha risvegliato l’istinto, ha smesso di essere la ragazza che conosceva per divenire schiava dei suoi geni.

Eren, guarda caso, odia la schiavitù e ama la libertà, pertanto, prova un sentimento negativo per l’amica perchè non riesce più a guardarla come una persona libera.

Come conseguenza a questa sconcertante confessione, poichè Armin era presente alla conversazione (Armin è un altro storico nemico di Eren), comincia a picchiarlo seduta stante e tale gesto mette ancora di più a repentaglio la loro amicizia. Una certezza nel mondo dei manga e anime. A questo punto, nessuno sa cosa stia succedendo ad Eren e, probabilmente, quando tutto sarà finito non sarà facile una riconciliazione… soprattutto dopo tali parole che sembrano un preludio oscuro.

Come si evolveranno gli eventi del manga e, sopratutto, quale sarà il prossimo passo della sempre più frastornata situazione amichevole tra i tre ragazzi che da quando sono piccoli combattono per la libertà?

Ricordiamo che Isayama-sensei ha dato inizio all’arco narrativo finale e ha svelato la bozza della tavola finale di tutta l’opera.

Shingeki no Kyojin è un manga Shonen di genere horror, fantasy e azione, scritto e disegnato da Hajime Isayama. In Giappone il manga è pubblicato (mensilmente) da settembre 2009 da Kodansha sulla rivista Bessatsu Shonen Magazine. Ad oggi sono stati pubblicati 112 capitoli e i primi 110 sono raccolti in 27 volumi.

In Italia, il manga è edito da Planet Manga con 25 volumi disponibili.

Il manga ha ispirato una serie animata andata in onda per tre stagioni: la prima nel 2013, costituita da 25 episodi; la seconda nel 2017 con 12 episodi; la terza con 12 episodi. Gli episodi si possono visionare gratuitamente su VVVVID (Dynit).

Ricordiamo che la terza stagione riprenderà ad essere trasmessa a partire da aprile 2018.

telegra_promo_mangaforever_2

2 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui